Un weekend a dir poco perfetto per gli Under 15 della Pallamano Ventimiglia, a cui va la copertina del fine settimana. Impegnati in tre incontri, uno nel Campionato delle Alpi Marittime Francesi e due nel Campionato Regionale Ligure a La Spezia, i ragazzini di Pippo Malatino hanno fatto il pieno di punti, dimostrando un organizzazione di gioco molto interessante.

Tre vittorie per i ragazzi di Pippo Malatino

La prima vittoria è arrivata sabato pomeriggio contro il Mougins Mouans Sartoux, che questa volta si é inchinato ai leoncini giallo neri al Palaroya di Roverino, con il punteggio di 24-16. Con questa vittoria i ragazzi di Pippo Malatino, si issano in vetta al girone B della Pre-eccellenza delle Alpi Marittime e si qualificano per i quarti di finale. Da segnalare la prova ottima del rientrante Luca Gribaudo, che è stato anche selezionato nella rappresentativa del Dipartimentale delle Alpi Marittime.

Domenica poi, i giovani ventimigliesi, si sono recati a La Spezia, per disputare due incontri del secondo Concentramento Regionale Ligure. I ragazzi capitanati da Lorenzo Padova, hanno disputato due eccellenti partite, superando prima i padroni di casa del SG Spezia con il punteggio di 20-9 e poi i favoriti del Riviera Imperia, per 22-11, frutto di una prestazione corale perfetta(!!).
” Un fine settimana assolutamente di rilievo- a sottolineato Malatino- i ragazzi hanno giocato bene e migliorano di partita in partita. Adesso niente è impossibile, se continueranno ad impegnarsi con costanza ed umiltà. Nelle ultime settimane, la crescita di tutto il gruppo è stata importantissima, tutti stanno dimostrando di concepire il nostro sistema di gioco e di acquisire la mentalità di gruppo. Da sottolineare sabato la prova di Gribaudo, rientrato dopo un lungo periodo di assenza e domenica le prove di Zambrano e Fiorella, ieri impeccabili nel seguire le consegne affidategli. I prossimi impegni diranno dove veramente i ragazzi potranno arrivare; i progressi manifestati, ci portano ad essere fiduciosi nel futuro. ”

Leggi anche:  I ragazzi dell'ABC Bordighera in finale al Campionato Italiano

Non è andata bene invece agli Under 13 che a Nizza contro la forte ASBTP, hanno ceduto le armi ai loro coetanei disputando una prova senza la dovuta personalità. Nessuna preoccupazione, ma solo un passo falso, da recuperare con umiltà e coraggio.