A Ospedaletti, nella palestra di via Isnart, è andato in scena ieri il 17° torneo Fabio Giannascoli, quinto trofeo Munta e Cara Albergo diffuso di Apricale, patrocinato dal comune di Ospedaletti e dalla Fip, organizzato dal BCO e dalla Camera del lavoro di Imperia, dove il compianto Fabio aveva lavorato per parecchi anni.

Torneo Giannascoli, a Ospedaletti una giornata di sport e amicizia

Nella prima semifinale si sono affrontati il BCO padroni di casa contro Il Verbano Luino: si sono imposti i varesotti per 78-69, dopo un incontro avvincente e aperto fino al suono della sirena. I padroni di casa hanno avuto in Olivari 18, Vivo 15, Bonavia 15 e Amato 10 i migliori realizzatori, dall’altra parte Bertani con 21 era il mattatore e risolutore nei momenti decisivi.

Il secondo match vedeva contrapposti il Basket Fossano e la Ssn Nazario Varazze  con i piemontesi meritatamente in finale con il punteggio di 79-53. Finalina ai padroni di casa che hanno vinto contro Varazze per 95-60 con Vivo mattatore autore di 21 punti , mentre per savonesi ben 22 punti del vincitore della classifica marcatori Ismalilisufai.
La finale vedeva Luino prevalere contro Fossano per 93-81 caccia e bertani autori di 30 e 29 punti sancivano la Vittoria in finale.

Leggi anche:  Fabio Fognini si sbarazza di Mannarino e stanotte si regala Rafa Nadal

Premi individuali a Bertani come miglior giocatore e Ismalilosufai come miglior marcatore.

“Una giornata di sport e amicizia che ha sancito in maniera forte la grande passione della famiglia orange nel ricordare appassionati come Fabio Giannascoli e la crescita del movimento giovanile sia nella questione puramente tecnica che in quella del sociale – commenta la società -. Molte le personalità presenti oltre alla mamma di Fabio, anche il neo sindaco di Ospedaletti Cimiotti e  l’assessore al turismo Brigitte Brugger. Ora un estate di riposo per tutti in attesa della nuova stagione sportiva”.