Dopo la vittoria contro la Lavagnese, la Sanremese non va oltre il pareggio sul campo di un Finale alla disperata ricerca di punti salvezza: 1-1 è il risultato finale.

Con il pareggio di oggi la Sanremese cede il passo all’Albissola, nuova capolista del girone con 57 punti. I matuziani sono ora in terza posizione con 55 punti, a meno uno dal Ponsacco.

La cronaca

Gara subito in salita per i matuziani, al 5’ il Finale si porta in vantaggio con la rete messa a segno da Genta. La Sanremese si riversa in avanti alla ricerca dal pari ed è subito pericolosa al 16’ con una conclusione da fuori di Taddei che esce a fil di palo alla destra del portiere.

Al 23’ Jawo, al limite dell’area, prova a concludere a rete anticipando il portiere, ma la palla esce nuovamente di poco. Alla mezzora Cacciatore ci prova con una delle sue punizioni, il suo tentativo viene neutralizzato da Porta.

Sempre Sanremese protagonista. Al 39’ Lauria salta un avversario, entra in area, ma la sua conclusione di potenza è fuori misura. Ancora Sanremese, ancora Lauria. Il numero 10 al termine della prima frazione tenta la conclusione di sinistro, palla fuori.

La ripresa inizia con un intervento decisivo di Salvalaggio al 5’ su conclusione di Capra. Passano 10 minuti e la Sanremese trova il pari su rigore realizzato da Lauria e concesso per fallo su Cacciatore.

Raggiunto il pareggio la Sanremese si sbilancia in avanti alla ricerca del vantaggio ma, nonostante la doppia inferiorità numerica per via delle espulsioni di Scarrone e Conti, il Finale riesce a difendere l’1-1.

Leggi anche:  Sanremese quinta vittoria all'ultimo respiro a Ligorna

Le dichiarazioni di mister Lupo

“Una partita sottotono, avevamo fatto un passo in avanti e questo è un passo indietro rispetto alla settimana scorsa – ha dichiarato al termine della partita mister Alessandro Lupo – in settimana ho visto tante cose positive, oggi no. Abbiamo fatto poco rispetto a quella che sarebbe dovuta essere l’impostazione della nostra partita. Queste partite si possono anche perdere, ma è anche vero che in superiorità numerica avremmo potuto sfruttare meglio l’ampiezza del campo. La voglia di fare gol e di verticalizzare subito il gioco ci ha fatto andare in confusione ed era quello che volevano loro. Un pareggio anche giusto, non possiamo recriminare. Abbiamo costruito poco”.

Le formazioni

Sanremese: 22 Salvalaggio, 4 Bregliano, 5 Cacciatore, 6 Castaldo, 13 Anzaghi, 16 Taddei, 24 Rotulo (14 Bozzi), 17 Boldini (7 Colantonio), 11 Gagliardi (21 Costantini), 10 Lauria (30 Caboni), 25 Jawo (9 Lo Bosco). A disposizione: 32 Pronesti, 2 Barka, 15 Magrin, 23 Negro. Allenatore: Alessandro Lupo

Finale: 1 Porta, 2 Conti, 3 Ferrara, 4 Saba, 5 Scarrone, 6 De Benedetti, 7 Capra (20 Roda), 8 Figone (14 Scalia), 9 Virdis (19 Vittori), 10 Genta (17 De Martini), 11 Lala. A disposizione: 12 Bozzo, 13 Visani, 15 Maiano, 16 Buonocore, 18 Piu. Allenatore: Pietro Buttu

Arbitro: Sig. Filippo Prior (Ivrea)

Assistenti: 1° Sig. Fabrizio Giorgi (Legano); 2° Sig. Matteo Treve (Seregno)

Ammoniti: Conti, Saba, Taddei

Espulsi: Scarrone, Conti

Recupero: 0’; 5’

Calci d’angolo: 3-3