Pallanuoto

La Rari Nantes Imperia esce sconfitta dalla Piscina Monumentale di Torino: 12-9 per la Dinamica alla prima di campionato. La squadra di Fratoni però guarda già al prossimo impegno quando ad Imperia arriverà il Sori.

La Serie B, girone Ligure, è un campionato ostico e si capisce subito quando i padroni di casa usufruiscono di un penalty (poi trasformato) dopo appena 23 secondi. Sul ribaltamento però gli imperiesi pareggiano con Filippo Taramasco, è suo il primo gol stagionale, che concretizza il tap-in su respinta del tiro di Spano.
La Rari gioca sul perimetro ma, appena la palla cade al centro, Maglio diventa letale e, a fil di sirena, porta avanti i suoi con una coraggiosa rovesciata.
I ragazzi di Fratoni però pagano un po’ il rilassamento e la Dinamica ribalta il punteggio con due controfughe. Alla fine, i gol dei torinesi in questa situazione di gioco saranno ben sette. Il 3-2 poi arriva con un ‘colonnello’.
La Rari reagisce ad inizio del secondo tempo con la rete di capitan Rocchi che brucia l’estremo difensore avversario in uno contro uno. Intanto Giacomo Fratoni riceve la terza sanzione e non rientrerà in vasca. I giallorossi potrebbero anche andare in vantaggio ma il portiere neutralizza il penalty di Nicola Taramasco, autore comunque di un‘ottima prestazione. Dall’altro lato, Torino è infallibile dal rigore e nel minuto finale trova il doppio vantaggio.
Altra partenza sprint della Rari, anche a vasche invertite, ed arriva al 6-6 a metà terzo tempo. I realizzatori sono Giacomo Rocchi, con una bella doppietta, e Jarno Spano, tutte in superiorità numerica. Dinamica però risponde chiudendo il tempo avanti. La partita si fa vibrante, la Rari paga il ritardo di condizione e alcune assenze in  difesa. I torinesi invece non fanno sconti. Quando poi è la Rari ad affacciarsi in avanti non viene assistita dal direttore di gara che sorvola su un paio di interventi da rigore. Dinamica scava il solco e, mentre sta per battere il rigore del +4, l’arbitro estrae il cartellino rosso verso Giacomo Rocchi, reo di aver segnalato all’arbitro alcune scorrettezze.
A questo punto, Filippo Rocchi si prende la squadra sulle spalle e firma una doppietta che rimette tutto in gioco. Il capitano ha anche l’occasione del -1 ma il portiere para il secondo rigore di giornata. Sull’azione successiva, Spano sta per concludere a colpo sicuro ad un metro dalla porta ma la giuria, scordatasi di azzerare il tempo, vanifica l’occasione. L’arbitro chiarisce l’accaduto ma la chance ormai è sfumata.
Dinamica è letale in controfuga e suggella la vittoria. Nel finale, c’è ancora tempo per Filippo Taramasco di firmare una bella voleè dal centro.

Leggi anche:  Giornata di formazione al Don Bosco Vallecrosia Intemelia

Tra le note positive, l’esordio in Prima Squadra per Mattia Rossi ed il minutaggio per il giovane Luca Paganoni. Sabato prossimo alla Cascione, la Rari ospiterà il Sori alle ore 18.

DINAMICA TORINO – R.N.IMPERIA 12-9
(3-2; 2-1; 2-3; 5-3)
DINAMICA – Seliu, Caltabiano, Certinetti, Procacci 1, Di Giacomo, Cigolini, Strazzer 2,  Costa 2, Alcibiade, Ligas 2, Ghiabaudo 2, Cigolini 1, Lauria 2. All.: Trumbic
IMPERIA – Merano, Fratoni, Rossi, G.Rocchi 2, Spano 1, Paganoni, Maglio 1, Taramasco N., Taramasco F. 2, Merkaj, cap. Rocchi F. 3, Gandini, Bracco. All.: Fratoni
Note: espulso G.Rocchi (I) nel quarto tempo. Uscito per limite di falli Fratoni G. (I) nel secondo tempo, Cigolini e Alcibiade (D) nel quarto tempo. Sup Num. Dinamica 6/ 10 + 4 rigori trasformati; Imperia 6/ 12 + un rigore trasformato e due parati