L’Ospedaletti campione del girone A della Promozione

Dopo 8 mesi da capolista oggi la proclamazione ufficiale

Otto mesi da capolista non potevano che avere un solo e unico epilogo: l’Ospedaletti è campione del girone A del campionato di Promozione con due giornate di anticipo.
Il traguardo è stato tagliato questo pomeriggio, grazie alla vittoria ottenuta al Ciccio Ozenda dalla squadra di mister Alan Carlet che ha battuto 3 a 0 il Ceriale.
Con tanta fatica e merito, gli Orange chiudono “una stagione d’eccellenza”, come recitano le magliette che sono state indossate da tutti i presenti nel momento del fischio finale e della conferma, arrivata da Loano, del pareggio della diretta inseguitrice.
L’Ospedaletti corona il proprio sogno inseguito dal primo giorno di preparazione. Obiettivo raggiunto sempre attraverso il gioco, da un gruppo di giocatori e uomini, che ha dimostrato di avere la testa per fare il grande salto.
Emozione nell’emozione, merito nel merito, la partita di oggi è stata sbloccata dalla rete del giovaneLuca Travella, classe 2002. Gol simbolo di una società che  scommette sui propri giovani talenti, dando loro spazio e fornendo il meglio che ci sia sulla piazza in termini di preparatori e allenatori.
Da domani si comincerà a lavorare per la nuova stagione in Eccellenza. L’Ospedaletti sta arrivando.

I commenti a caldo

Mister Alan Carlet: “I ragazzi sono stati i veri protagonisti di questa stagione. Il mio staff ha solo fatto il proprio dovere: condurli e prepararli al meglio per arrivare a questo giorno”.
Il presidente Luca Barbagallo: “Difficile dire qualcosa in un momento di grande gioia come questo. Siamo stati in testa dall’inizio alla fine, merito di una squadra eccezionale e di un team formidabile. Lavoro strepitoso da parte di tutti. Un complimento a parte al nostro direttore Borgese che ha creato questa creatura bellissima. Con il suo nuovo campo a disposizione, l’Ospedaletti è pronta per il campionato di Eccellenza”.
Il Ds Roberto Borgese: “E’ stata una grande stagione, nonostante le molte difficoltà che abbiamo dovuto affrontare rifacendo il campo. Ma i ragazzi sono stati costanti, hanno dimostrato di avere la voglia che ci vuole per vincere. Per l’anno prossimo le basi ci sono tutte, abbiamo un paio di mesi per poterci lavorare ripartendo e continuando a investire su quello che già c’è a disposizione”.

LE FORMAZIONI
L’;undici Orange titolare schierato da Alan Carlet: Frenna Matteo in porta, Artioli Giovanni (2000), Fici Roberto, Negro Alessio, Negro Andrea, Sturaro Fabio, Cadenazzi Fabrizio, Scappatura Alessandro (’99), Miceli Armando, Ventre Michael.
Partono dalla panchina: Eramita Gianmarco (2001), Moraglia Andrea, Alasia Gian Marco (‘98), Addiego Filippo (’98), Gambacorta Luca (’99), Saba Matteo, Trotti Cristian, Travella Luca (2002).
Sostituzioni: 5
Ammoniti: 1
Marcatori: Travella al 2 st, Scappatura al 14 st, Ventre al 40 st.

Leggi anche:  Da Taggia a Ventimiglia. Samuele Leggio ultimo colpo alla corte di Luccisano

La formazione schierata da mister Andrea Biolzi: Breeuwer Luca (’98), Naqui Morad (2002), Dona’ Federico, Licata Filippo, Balbo Emanuele, Genduso Emanuele (2001), Hamati Artur (2001), Gervasi Gianpaolo, Rossignolo Franco, Ricotta Giuseppe, Tomao Luca.
A disposizione: Ebe Matteo (2000), Paniformi Nico (2001), Ardissone Amedeo (’98), Conforti Matteo, Bellinghieri Francesco, Bonifazio Matteo (2001), Alessi Alessandro (2001), Muniz De Andrade (2001), Bertolaso Luca (2000).
Sostituzioni: 5
Ammoniti: 2

Direttore di gara: Lorenzo Volpe
Assistenti: Francesco Imperato, Gezin Rushana