La Sanremese ha presentato oggi pomeriggio i nuovi acquisti Michael Fiore, terzino cl 99 in arrivo dalla formazione Primavera del Venezia e Riccardo Bozzi una seconda punta ’99, cresciuto nella primavera della Sampdoria ma che ha iniziato la stagione nel Novara.

Sanremese presenta i nuovi acquisti Fiore e Bozzi

Oggi pomeriggio sono stati presentati gli ultimi due acquisti in casa matuziana: Michael Fiore e Riccardo Bozzi. Il primo arriva dal Venezia, di cui era capitano della formazione Primavera, il secondo proviene dal Novara, ma è cresciuto nella Sampdoria.
A fare gli onori di casa mister Costantino: “Bozzi è un attaccante che svaria su tutto il fronte d’attacco e può ricoprire più ruoli, fiore è un terzino destro che all’occorrenza può fare il centrale quindi sono entrambi molto duttili”

Alla domanda se interverranno ancora sul mercato Costantino replica:”Abbiamo bisogno ancora di giocatori under non tanto qualitativamente quanto numericamente e interverremo insieme alla società dove siamo più carenti”

Un pensiero per la partita di domenica
Abbiamo cominciato a studiare l’avversario per arrivare pronti all’appuntamento e da domani lo faremo in maniera più approfondita anche perché la settimana è  corta e dobbiamo conciliare tutti gli aspetti dell’allenamento, da quello fisico a quello tecnico e tattico

Leggi anche:  Atletico Argentina: Rocky Siberie nuovo centravanti

Com’è stato il primo impatto in una prima squadra, Michael?
Pensavo peggiore, in realtà sono stato ben accolto da tutti e sicuramente porterò sempre con me questa esperienza, la prima lontano da casa (e molto) con cui sicuramente crescerò sia come giocatore che, ancor di più, come uomo.

Riccardo, anche per te è la prima esperienza tra i grandi…
E’ vero è importante poter giocare con chi ha anni di esperienza alle spalle perché rispetto ad un settore giovanile i tuoi compagni più grandi possono aiutarti, insegnarti e consigliarti,  anche se ti sgridano è solo per farti migliorare. Conoscevo già Barka e Radaelli con i quali avevo giocato anni fa quando ero alla Sampdoria e mi ha fatto piacere ritrovarli.