La Sanremese chiude la stagione con una sconfitta

In casa contro l’Inveruno la partita è terminata 0-1

La Sanremese chiude la stagione con la sconfitta interna 1-0 contro l’Inveruno nella gara valida per la semifinale dei playoff.

L’indisponibilità di Lo Bosco costringe mister Lupo a schierare un attacco ‘leggero’ senza una vera punta centrale. Nel reparto offensivo ci sono Scalzi, Molino e, al centro, Gagliardi. In difesa sulla destra gioca Sadek dal primo minuto.

La prima mezz’ora di gioco scorre via con un buon ritmo ma latitano le occasioni da ambo le parti. Il primo sussulto arriva al 29’ quando l’Inveruno si rende pericoloso con il colpo di testa di Stronati che, però, finisce sul fondo. Passano dieci minuti e gli ospiti si fanno vedere ancora con il tiro di De Maria da posizione defilata, Manis devia in angolo di piede.

La Sanremese ci prova solo con una conclusione da fuori di Spinosa che finisce tra le braccia di Frattini.

Nella ripresa, dopo solo un minuto, Molino prova il destro dalla distanza, blocca Frattini. Al 58’ grande occasione per l’Inveruno. Manis si distende e neutralizza il tiro di Chessa, poi Anzaghi è decisivo con la chiusura sulla ribattuta a rete di De Maria.

Gli ospiti trovano il gol decisivo al 69’ quando Stronati mette la sfera nell’area piccola e Truzzi la deposita in rete.

La Sanremese si riversa in avanti alla ricerca del pari. Al minuto 84 Ciotoli prova l’incornata su cross di Carletti, ma non impatta bene e la sfera finisce sul fondo.

Le ultime due occasioni del match sono degli ospiti. A cinque minuti dal termine Broggini tenta la conclusione di precisione ma la palla finisce sul fondo. All’87’, infine, Chessa conclude di potenza ma Manis si distende e para.

Al triplice fischio esplode la gioia degli ospiti che, con la vittoria al Comunale, staccano il pass per la finale playoff contro il Ligorna, vittorioso oggi 2-1 sul campo del Savona.

Leggi anche:  La Sanremese smentisce la cessione di Giorgio Gagliardi

Non è una questione di impegno, nel calcio ci sono anche altri valori, penso che qualitativamente l’Inveruno sia una squadra forte e noi siamo in difficoltà dal punto di vista offensivo, perdere l’unico centravanti che abbiamo ci ha penalizzato tanto – ha dichiarato mister Lupo al termine della partita – non voglio sentire dire che è mancato l’impegno, altrimenti vincerebbe solo chi si impegna e nel calcio non è così. Mi sento responsabile del mancato raggiungimento dell’obiettivo, ma a bocce ferme dobbiamo fare delle valutazioni calcistiche. È vero che qualcuno potrebbe fare di più, siamo arrivati a fine stagione con il fiato corto, ma non posso dire di aver visto negligenza. Nessuno ha mai tolto la gamba, ma loro sono stati più bravi di noi”.

 

Il morale in questo momento è basso, oggi si doveva vincere a tutti i costi – ha aggiunto il direttore generale Giuseppe Fava – dovevamo prendere spunto dai ragazzi della gradinata che ci hanno sostenuti sempre, mostrare la stessa mentalità e voglia di vincere, purtroppo ci hanno penalizzato anche le decisioni arbitrali. Noi investiamo tanto e poi veniamo sempre penalizzati da decisioni che lasciano a desiderare. Ma non vogliamo scuse, oggi la prestazione non è stata all’altezza, arriviamo da un periodo non positivo e con questo finale di stagione abbiamo compromesso quanto di buono avevamo fatto all’inizio”.

 

LE FORMAZIONI

Sanremese: 1 Manis, 3 Anzaghi, 2 Giubilato (18 Carletti), 5 Videtta, 24 Sadek, 16 Taddei, 26 Rotulo (17 Ciotoli), 8 Spinosa, 10 Molino, 27 Scalzi (6 Castaldo), 7 Gagliardi

A disposizione: 22 Morelli, 4 Bregliano, 15 Montanaro, 23 Fiore, 29 Guida, 30 Acampora

Allenatore: Alessandro Lupo

Inveruno: 1 Frattini, 2 Marioli, 3 Acquistapace, 4 Truzzi, 5 Gatelli, 6 Nava, 7 Chessa (20 Braidich), 8 Lazzaro, 9 Broggini, 10 Stronati (19 Romanini), 11 De Maria (17 Puricelli)

A disposizione: 12 Zambataro, 13 Quahdani, 14 Zirafa, 15 Lopez, 16 Di Gioia, 18 Bianchi

Allenatore: Matteo Andreoletti

Arbitro: Sig. Niccolò Turrini (Firenze)

Assistenti: 1° Sig. Massimiliano Starnini (Viterbo); 2° Sig. Edoardo Salvatori (Tivoli)