Niente da fare, neppure il ritorno sull’amata terra rossa, al Grand Prix Hassan II di Marrakech ha portato bene a Fabio Fognini. Il numero 18 del tennis mondiale ha perso in due set (76 64) anche contro il numero 101 al mondo, il ceco Jiri Vesely. Una crisi dalla quale il campione di Arma di Taggia non sembra riuscire ad uscire.

Il prossimo impegno di Fabio Fognini sarà l’Open di Montecarlo. Chissà che l’aria di casa gli faccia recuperare serenità e lo splendido gioco che pochi mesi fa l’ha portato a sfiorare la top ten del circuito mondiale Atp

La partita dai due volti contro Jiri Vesely

Sotto 1-0 dopo aver perso al tie break (7-2) un primo set equilibratissimo, Fognini è partito malissimo nel secondo,  dov’è andato sotto addirittura fino al 5-1. Salvo poi tenere il servizio e strappare subito dopo quello dell’avversario e  portarsi sul 5-3. Nel gioco successivo tiene ancora il servizio con un filotto di 4 punti (a zero) e rimette in sesto la partita. Sul 5-4 e servizio di Vesely, Fognini si porta avanti 30-15 e la possibilità di un nuovo break che lo porterebbe sul 5 pari si fannno concrete. Mar poi cede tre punti consecutive e consegna la vittoria all’avversario che ringrazia e vola agli ottavi di finale.