Il giovane talento del tennis italiano, conquista per primo alle ATP Next Gen Finals di Milano l’accesso alle semifinali. Jannik Sinner da 4 anni è stato adottato da Bordighera, dove vive e si allena presso il locale Piatti tennis Center

Jannik Sinner primo semifinalista del Torneo ATP Next Gen di Milano

Dopo l’esordio vincente contro Tiafoe, il 18enne nuovo fenomeno del tennis italiano Jannik Sinner si ripete contro lo svedese classe ’98 Mikael Ymer (sconfitto 4-0, 4-2, 4-1), garantendosi, per primo, un posto tra i quattro semifinalisti del torneo ATP Next Gen di Milano.

Jannik, ricordiamolo, è attualmente 95° nella classifica mondiale Atp a 18 anni compiuti da appena 3 mesi. Nel match contro Ymer ha sfiorato anche il record di partita più veloce nella (fresca) storia del torneo nato tre anni fa. Aggiudicandosi il match in appena 56 minuti di gioco. Solo un minuto in più rispetto alla partita più veloce.

Il giovane talento altoatesino, ricordiamo è partito dalla 551esima posizione del ranking mondiale all’inizio di quest’anno. Ora è il più giovane tennista nella top 100 nella storia d’Italia.

Leggi anche:  La NSC Volley Imperia selezionata per il progetto nazionale L'Italia siete Voi