Il Ventimiglia vince il derby del Ponente contro l’Imperia

Finisce 1-0 per il Ventimiglia il derby testa-coda che vedeva i nerazzurri lanciati verso la D e i granata intenzionati a tenersi stretta l’Eccellenza. La rete decisiva arriva al 26° minuto del secondo tempo e porta la firma di Daddi (nella foto festeggiato dai compagni di squadra) che non ha esultato visti i recenti e lunghi trascorsi con l’Imperia.

Il Ventimiglia evita così la retrocessione diretta in Promozione: ci si dovrà giocare tutto ai play-out. Mentre l’Imperia, proprio per questa sconfitta, dovrà dire addio con una giornata d’anticipo alle speranze di vincere il campionato o quantomeno accedere ai play off per la promozione in Serie D, che si giocheranno invece Vado e Rivarolese, entrambe vittoriose domenica.

Si tratta di una vittoria quantomai preziosa, poiché tutte le dirette concorrenti per la salvezza (Alassio, Rapallo e Sammargheritese) hanno anch’esse vinto. Senza questi tre punti per i frontalieri sarebbero stati guai. Ma soprattutto i granata, grazie alla “cura” del tecnico Luccisano, sono risorti: i nerazzurri, nonostante il notevole bagaglio tecnico e la voglia di passare in D, non hanno praticamente mai tirato in porta.

Adesso il Ventimiglia, caricato da quest’ultima grande prestazione, incontrerà per l’ultima di campionato uno spento Finale. Da segnalare subito anche la buona prova di Verbicaro, bomber della juniores che ha debuttato in Eccellenza.

Ed ecco la sintesi della partita. Il Ventimiglia dimostra subito di cercare i tre punti. Dopo 2 minuti Verbicaro viene atterrato al limite dell’area, l’arbitro estrae il rosso per Fazio salvo poi ritirarlo (fuorigioco granata al momento del fallo). La prima palla-gol è di Alfonso Rea: e sono passati appena tre minuti. Al 22′ grande occasione per Alberti, ma Trucco para. Per vedere l’unico vero tiro in porta degli ospiti bisogna attendere il 45′: punizione “chirurgica” di Mella, Scognamiglio vola e respinge.

Leggi anche:  Torneo Carlin’s Boys, Genoa prima finalista. La cronaca della giornata

La rete decisiva arriva nella ripresa: al 66′ la difesa imperiese pasticcia, Daddi è bravo a rubare la palla e anticipare l’uscita di Trucco. Al 71′ ancora il centravanti granata va in rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

L’Imperia prova a reagire ma il Ventimiglia mantiene il sangue freddo (per quanto possibile in un match così importante e ricchissimo di cartellini gialli). Nemmeno Luccisano si scompone giocando l’ultimo scorcio di gara con un attacco a quattro (Crudo, Daddi, Galiera e Felici) invece di arroccarsi davanti alla difesa: e i fatti gli daranno ragione.

VENTIMIGLIA CALCIO- IMPERIA: 1-0      (Daddi al 66′)

 

VENTIMIGLIA CALCIO: Scognamiglio, Mamone, Ierace, Ala, Alberti, Allegro, Cafournelle, Musumarra, Daddi, Verbicaro, A. Rea. A disposizione: Zunino, Oliveri, Piantoni, Sammartano, Principato, Galiera, Felici, Crudo, Morscio. All. Luccisano.

IMPERIA: Trucco, Fazio, Ambrosini, Martelli, Corio, Di Lauro, Faedo, Tahiri, Castagna, Mella, Risso. A disposizione: Meda, Pallini, Pelliccione, Negro, Correale, Garibbo, Zeka, Franco, Berisha. All. Colavito.