Con la prima rete in Prima squadra del baby Gilberto Pellegrino (18 anni, tra i talenti più brillante della formazione juniores) l’Imperia fa suo nel finale  il match casalingo con il Genova Calcio. Incornata all’87’ di Pellegrino su calcio d’angolo pennellato da par suo di Daviede Sancinito.

Alessandro Lupo schiera una formazione che vede Trucco tra i pali, davanti Carletti, Risso, Sancinito, quindi Guarco, Virga, Capra, Giglio, Sassari, Martelli e  Salmaso.
Il Genova schiera invece Dondero, Calvi, Giambarresi, Serinelli, Chiriaco, Rudi, Piccarreta, Campelli, Camoirano, Ilardo, Sanci

Il primo brivido della partita è al 16′ con il palo colpito dal genovese Campelli. Due minuti dopo insidioso alcio di punizione di Sanci Capra  colpisce al volo un bell’assist di Sssari ma la palla vola alta sopra la traversa. La svolta che determinerà il successo arriva al 68′ quando coraggiosamente Lupo sostituisce Salmaso con il giovane Gilberto Pellegrino. Un minuto dopo Guarco  sfiora il gol su calcio d’angolo di Sancinito. Altri cambi al 71′ esce Virga entra Ambrosini, quindi Sanci lascia il posto a Cafferata. La rete a 3 minuti dalla fine dei tempi regolamentari con il corner  di Sancinito che pesca Pellegrino che di testa batte Dondero.

Leggi anche:  Coppa Italia Eccellenza, ecco i convocati dell'Imperia

I tre punti valgono il ritorno in testa alla classifica (in coabitazione con il Sestri Levante) grazie al contemporaneo pareggio casalingo della Cairese contro l’Albenga.

 

Gilberto Pellegrino (Foto Francesco Pezzuti)