Non è stato neppure convocato per il ritiro Ibrahim Escu, il giovane del Gambia in arrivo solo sette giorni fa dal Catania, con la formula del prestito. Il suo nome non è tra i convocati da mister Nicola Ascoli per il ritiro di Ormea: “Le strade di Escu e della Sanremese si separano”  si legge in una breve nota del club del presidente Del Gratta

Ecco l’elenco dei convocati della Sanremese per il ritiro di Ormea. C’è il neo acquisto Likaxhiu, non c’è Escu

La Sanremese Calcio ha comunicato l’elenco dei convocati che a partire da questa mattina, 6 agosto 2019, e fino a martedì 13 agosto, sarà a disposizione del mister Nicola Ascoli e del suo staff per il ritiro estivo di Ormea, in provincia di Cuneo. Tra i convocati il neo acquisto Mateo Likaxhiu   mentre non in extremis non è stato definito l’ingaggio di Ibrhaim Escu, giunto dal Catania una settimana fa e già tornato in Sicilia.

Portieri:

Simone Caruso (1999), Andrea Morelli (1999), Michele Brizio (2001).

Difensori:

Andrea Rizzo (2001), Klajdi Pici (2001), Alessandro Manes, Alex Gagliardini, Simone Bregliano, Michele Scarella (2001), Thomas Buccino (2002)

Centrocampisti:

Max Taddei, Marco Spinosa, Andrea Demontis, Giovanni Fenati, Gaetano Bellanca (2000), Mateo Likaxhiu (2000), Niccolò Martini (2001)

Attaccanti:

Matteo Colombi, Domenico Vitiello, Filippo Scalzi, Loreto Lo Bosco, Paolo Calderone (2001), Francesco Pellicanò (2002)

La Sanremese alloggerà presso l’Albergo Ristorante Payarin ed effettuerà doppie sedute quotidiane presso il campo sportivo “Danilo Balbis” di Ormea.

La notizia dell’ingaggio di Escu dal Catania alla Sanremese

Questa la nota stampa diffusa dalla Sanremese con cui si annunciava l’ingaggio di Ibrahim Escu

“La Sanremese Calcio comunica di aver raggiunto un accordo con il Catania Calcio per assicurarsi le prestazioni sportive, in prestito fino al termine della stagione, del terzino sinistro Ibrahim Escu.

Escu è giunto in tarda mattinata a Sanremo per la firma del contratto, e nel pomeriggio si è già allenato insieme al resto della squadra.

Leggi anche:  Tiro con l'arco, ecco i risultati del 900 round up a Imperia

Nato il 13 gennaio del 2001, originario del Gambia, Escu è un esterno basso mancino, con notevoli propensioni offensive. Cresciuto nell’ASD Katane Soccer, durante il Torneo delle Regioni del 2016 si è messo in mostra come uno degli attaccanti più interessanti tra le fila della Rappresentativa Giovanissimi siciliana. Durante un Torneo di Natale, giocato all’inizio di gennaio del 2017 a Torre del Grifo, al centro di allenamento del Catania, è stato ancora una volta uno dei migliori e la sua squadra, il Katane Soccer, anche grazie alle sue prodezze, è arrivata a contendere proprio ai rossoblù padroni di casa la vittoria finale della manifestazione. Ecco perché nell’estate del 2017 il club etneo ha deciso di acquistarlo. In rossoblù è cresciuto moltissimo ed ha cambiato ruolo, finendo per essere impiegato in difesa sull’out di sinistra, in una posizione più arretrata sì, ma sempre con licenza di offendere. Nel Catania si è ben disimpegnato sia nell’Under 17 che nella Berretti, arrivando ad essere convocato anche in prima squadra in occasione della gara di Coppa Italia contro il Catanzaro, vinta dai giallorossi per 2-1 e giocata allo stadio Massimino il 30 gennaio 2019.

Cosa sia successo nei tre giorni di permanenza a Sanremo di Escu non è stato chiarito dalla società, che si milita a queste due righe: “La Sanremese Calcio comunica di non aver perfezionato il tesseramento del giovane terzino IbrahimEscu, classe 2001, proveniente dal Catania. Il difensore ha lasciato la nostra città stamattina”.