Ancora una batosta per l’Argentina sul campo dello Scandicci

Non riesce all’Argentina il colpo esterno in terra toscana: finisce 2-1 per i padroni di casa la sfida salvezza con lo Scandicci

Non riesce all’Argentina il colpo esterno in terra toscana: finisce 2-1 per i padroni di casa la sfida salvezza con lo Scandicci. Per gli armesi, ai quali non basta la rete di Pierini, ora sembra davvero tutto finito per i troppi punti che li separano dalla zona playout.

Casu: “Anche oggi avremmo meritato di più ma si torna nuovamente a casa senza punti. Due errori in occasione dei due goal e una rimonta non riuscita. Peccato perché abbiamo dimostrato che avremmo potuto fare bene”.

C.S. 23/2018 SERIE D: SCANDICCI – ARGENTINA 2-1
(26′ Leo, 30′ Castellani, 44′ Pierini)

SCANDICCI: 1.Lensi, 2.Martinelli, 3.Gargano, 4.Meacci, 5.Martini, 6.Alderotti, 7.Gori, 8.Leo, 9.Castellani, 10.Serrotti, 11.Saccardi. A disp: 12.Bertini, 13.Donnini, 14.Cela, 15.Pucci, 16.Poli, 17.Frascadore, 18.Bragadin, 19.Folegnani, 20.Vangi. All: Grandoni.

ARGENTINA: 1.Trucco, 2.Berni (dall’85’ 13.Padovani), 3.Perpignano (dal 70′ 19.Galesio), 4.Terzoni, 5.Di Lauro, 6.Fiuzzi (c), 7.Dampha, 8.Martelli, 9.Vitiello, 10.Ruggiero, 11.Pierini. A disp: 12.Mandelli, 14.Napoli, 15.Cianciaruso, 16.Lo Pape, 17.Bonacchi, 18.Malafronte. All: Casu

Leggi anche:  Federico Borella vince l'ultima tappa dello Scalatore

DIRETTORE DI GARA: sig. Geremia Vincenzo De Capua (NOLA)

ASSISTENTI: sig. Marco Croce e sig. Marco Orlando Ferraioli