Lega

“Questa settimana, più precisamente lunedì 12 novembre, il Ministro Salvini ha approvato la graduatoria definitiva delle richieste di finanziamento avanzate dai comuni interessati, ai sensi dell’articolo 5, comma 2, del decreto legge 20 febbraio 2017, n°14, recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza della città, convertito con modifiche, dalla legge 18 aprile 2017, n°48. Si sarebbe trattato di un ottimo strumento di coordinamento tra lo Stato e il nostro Comune, in politica di sicurezza urbana e integrata. Logicamente Ventimiglia non risulta tra le città ammesse al finanziamento e sapete perché? Perché la nostra amministrazione non ha inteso parteciparvi”.

Marcello Bevilacqua

Lo afferma, Marcello Bevilacqua, responsabile provinciale sicurezza e immigrazione della “Lega-Salvini Premier”.”Parliamo di 37 milioni di euro per il triennio 2017/2019 da usare per sistemi di videosorveglianza volti alla prevenzione e contrasto alla criminalità diffusa e predatori – aggiunge -. In un momento come questo, dove gli episodi criminosi sono in continuo aumento, dove i cittadini si sentono sempre più insicuri, il nostro Sindaco Ioculano, era impegnato con la propaganda pre elettorale”.

E poi

“Anziché scrivere lettere a Salvini per andare sui giornali in tono polemico, ci sia invece un dinamismo. È risaputo da tutti che nel diritto amministrativo per avere soldi pubblici bisogna fare domanda ai bandi se no in caso contrario si viene esclusi, com’è successo a Ventimiglia”. Conclude: “Vergognoso, non trovo parole diverse per descrivere l’ennesima dimostrazione di incompetenza, superficialità e menefreghismo”.