Sicurezza

Il Comune di Ventimiglia ha affidato dall’ingegnere Marco Pellegrino, di Vallecrosia, mandatario e capogruppo del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti – formato anche da: Enrico Grosso (Ingegnere), Elisabetta Giraldi (Architetto) e Ampelio Verrando (Geologo) – il compito di progettare i lavori di messa in sicurezza del piazzale della cattedrale di Ventimiglia Alta, in ottemperanza dell’ordinanza del giudice per danno temuto, nonché verifica di idoneità delle strutture. L’importo complessivo di spesa è di 25mila euro, per complessivi 31.720 euro, oneri inclusi.

Di seguito le richieste inserite nell’incarico

1- Verifica di idoneità statica della struttura entro 30 giorni dall’affidamento

2- Redazione del progetto di fattibilità tecnico ed economica in conformità all’art. 23 del
D.Lgs 50/2016 e smi da predisporsi in contradditorio con i/il tecnici/o della controparte risolvendo le problematiche che sono emerse nel corso della causa e richiamate dal CTU nominato dal Giudice e precisamente:

– Disfacimento e rifacimento totale della pavimentazione, impermeabilizzazione, convogliamento e smaltimento delle acque piovane della piazza, rifacimento della rete fognaria, anche oltre i limiti della proprietà ricorrente ovvero in tutta la zona di raccolta. Circa 400 mq
– Risanamento e rinforzo strutturale delle volte da sotto e da sopra. Impermeabilizzazione, riempimento.
– Risanamento e rinforzo strutturale di tutte le murature portanti e realizzazione di intercapedini ed impermeabilizzazione delle pareti interne contro terra.
Il quadro economico dell’opera dovrà ben distinguere i costi di ogni singola voce e dovranno comprendere anche gli oneri per le spese tecniche e per la sicurezza.

3- Predisposizione del progetto definitivo da predisporre entro 30 giorni dall’approvazione del progetto di fattibilità tecnico-economica dell’opera da parte dell’A.C. e previo assenso della controparte, necessario per ottenere tutti i nulla-osta ed autorizzazioni tra le quali, in particolare, l’autorizzazione paesaggistica e della Sovrintendenza dei Beni Ambientali, Monumentali ed Archeologici.

4- Predisposizione del progetto esecutivo da presentare entro 20 giorni dall’approvazione del progetto esecutivo da parte dell’A.C., previa l’acquisizione dei pareri dei vari Enti sovraordinati e previo assenso della controparte.

5- Svolgimento compiti di coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ai sensi del D.Lgs 81/2008 con la
predisposizione del Piano di Sicurezza e quantificazione dei relativi oneri per la sicurezza

Leggi anche:  Festa della Liberazione: Presidente Toti condanna revisionismi e strumentalizzazioni

I presupposti legali

L’obbligo di dar corso all’esecuzione delle opere di consolidamento e impermeabilizzazione della piazza della cattedrale avverrà in ottemperanza a quanto disposto dal Tribunale di Imperia, con ordinanza del 25/09/2018.

− la Giunta Comunale, con deliberazione n. 232 del 15.12.2016, ha autorizzato la costituzione in giudizio del Comune di Ventimiglia nel procedimento promosso, ai sensi dell’art. 1172 c.c. e 688-669 sexies c.p.c., davanti al Tribunale di Imperia dalla società CR Attività Immobiliari srl a socio unico (RG: 2630/2016);

− il Dirigente dell’Ufficio legale, con determinazione n. 967 del 28/12/2016, ha affidato, previo confronto concorrenziale, l’incarico di patrocinio legale nel predetto procedimento all’Avv. Giovanni Maria Bocchiardo;

− il Giudice del Tribunale ha disposto, con ordinanza del 5/04/2017, la consulenza tecnica d’ufficio volta a determinare lo stato attuale dei luoghi oggetto di contenzioso, e se, in particolare, vi è un rischio di crollo o rovina o comunque di danno degli immobili di proprietà della società ed in tal caso quali siano le cause che lo hanno determinato ed i lavori necessari a scongiurare la verificazione del danno temuto;

− il Giudice ha nominato CTU l’Ing. Iabichino Igor e ha fissato l’udienza del 26/04/2017 per l’assunzione dell’incarico ed il giuramento dello stesso, ponendo a carico della società ricorrente l’acconto degli onorari per il consulente;

− il Dirigente dell’Ufficio legale, con Determinazione n. 445 del 26/04/2017, ha affidato, nell’ambito delle operazioni peritali disposte dal Tribunale di Imperia, l’incarico di Consulente tecnico di parte all’ing. Marco Pellegrino, che in fase stragiudiziale aveva già supportato il Comune e che quindi è già a conoscenza delle problematiche oggetto di causa;

− il Consulente Tecnico d’Ufficio ha depositato, in data 3/11/2017, la propria perizia conclusiva;

− il Tribunale di Imperia, con ordinanza del 25/09/2018, ha accolto il ricorso della società CR Immobiliare e ha ordinato al Comune di procedere senza dilazione all’esecuzione dei lavori indicati al capitolo n. 5 della relazione di consulenza in atti ed ha suddiviso le spese della consulenza tecnica tra le parti in causa.