Ventimiglia

“Tra non molto come giusto che sia qualcuno al posto mio si occuperà di rappresentare tutti voi cari elettori nel nuovo consiglio comunale e penso proprio che ne sarete tutti orgogliosi”. Con queste, senza ancora fare nomi, dalla propria pagina Facebook, il candidato sindaco Giovanni Ballestra, annuncia tra le righe che è pronto a lasciare il posto a Gabriele Sismondini, ovvero al primo dei non eletti della lista che lo ha appoggiato alle ultime elezioni.

Afferma Ballestra

“Abbiamo fatto una bella esperienza con delle bravissime persone, e abbiamo ottenuto un buonissimo risultato, con l’11 per cento delle preferenze nonostante un centrodestra preponderante – afferma Ballestra -. Siamo una squadra unita e andremo avanti insieme e fra un po’ è giusto che a entrare in consiglio sia Gabriele Sismondini, un ragazzo in gamba che stimo moltissimo e che ha fatto un grandissimo risultato”.

Soddisfazione da parte di Sismondini, che avverte: “Per Giovanni è stato un maestro nella politica e nutro nei suoi confronti grande stima e ammirazione. Qualora un domani volesse cedermi il posto , io resto a disposizione”

Il commento sulle elezioni

E sulle elezioni Ballestra afferma: “Ci siamo messi alle spalle anche queste elezioni comunali, e da ieri sera la città ha un nuovo sindaco, Gaetano Scullino, al quale non posso che fare le mie più sincere congratulazioni”.

“Spero vivamente, anzi ne sono certo che come sempre darà il meglio di se stesso per Ventimiglia e riuscirà nell’intento di rimetterla all’onore del mondo, come questa città che io amo merita.
Non nascondo che avrei desiderato provarci io ma cinque anni fa le condizioni politiche non erano le stesse di oggi, con il centro destra al 64%, in allora a poco più del 30%, ma la vita va cosi. Non sempre si è al posto giusto nel momento giusto”.

Leggi anche:  Giunta Scullino a Ventimiglia: De Villa al posto di D'Andrea

“Questa volta invece sono convinto malgrado il risultato di essermi al posto giusto e che desideravo da molto. Lontano dai giochi politici, molto più vicino a valori umani per me fondamentali ritrovati in un gruppo di persone che mi hanno supportato in questa avventura ed esperienza magnifica”.

“Vi ringrazio veramente tutti di cuore, non cito nessuno perché provo per tutti la stessa stima ed affetto. Ringrazio anche le 1325 persone che mi hanno dato la fiducia nel segreto dell’urna”.

“Finisco dicendo che il percorso di questa esperienza e di questo gruppo di persone è stato solo un inizio, sono certo che non ci perderemo per strada e che quello che abbiamo seminato altri raccoglieranno frutti”.

Leggi QUI le altre notizie