“Col Dna da sportivo so che nella vita si vince e si perde – le prime parole del grande sconfitto Sergio Tommasini che con accanto l’avvocato Alessandro Mager ha accolto i giornalisti nel suo point di piazza Colombo – Noi possiamo anche confermare la sconfitta che è quello che è successo, però bisogna sempre finire col sorriso ed è quello che farò. Abbiamo dato il massimo, quindi non c’è nessun rammarico. Sono contento e ringrazio tutti quelli che ci hanno votato e hanno una grande squadra. Pare esserci anche un buon segnale dalla nostra lista civica. Quindi non ho nessun rammarico. Auguro buon lavoro al sindaco Biancheri, aspettiamo gli ultimi dati dalle ultime sezioni.

“Siamo partiti da lontano – ha aggiunto Tommasini – ci siamo scontrati con un’ammministrazione uscente, quindi. Ho notato un grande crollo del Movimento 5 stelle che non ha tenuto e si è travasato sull’amministrazione Biancheri. Spero che questa amministrazione prenda spunto da alcuni punti del nostro programma che sono concreti e realizzabili”.

Leggi anche:  Ampliamento del porto di Bordighera: nuovo progetto di Beatrice Parodi

“Da dove si ricomincia? Da qua, abbiamo la parte civica dalla quale tutto ha avuto origine e i partiti del centro destra. C’è una prospettiva regionale e questo è importante. La città ha dato un segnale più che altro di centro sinistra”.

LA VITTORIA DEL SINDACO BIANCHERI