Ambiente

Il sindaco di Imperia Claudio Scajola ha nominato, nel pomeriggio, l’assessore all’Ambiente, affidando la delega al già nominato assessore all’Arredo urbano e Spiagge, Laura Gandolfo ed ha anche istituito una nuova delega, quella alla Logistica (riguardante la distribuzione dei kit e lo spostamento dei cassonetti del porta a porta), affidandola all’assessore a Viabilità e Sicurezza, Antonio Gagliano.

“Assegno la delega solo ora, che è stato superato il periodo di transizione con l’avvio del porta a porta – ha affermato Scajola – che ha già assicurato risultati importanti e che ci permetterà di avere una città più ordinata e pulita”.

La delega all’Ambiente era stata inizialmente affidata a Ivan Gianesini, all’indomani della nomina di Scajola a sindaco di Imperia, nel giugno del 2018, ma Gianesini si dimise pochi giorni dopo, quando da una interpretazione della legge, risultò esserci un assessore in esubero (dieci anziché nove) in Giunta.

A quel punto la delega all’Ambiente venne trattenuta dal sindaco. Lunedì scorso, in Comune a Imperia, si è svolta una riunione operativa con i tecnici di Teknoservice, l’azienda che gestisce il servizio di Igiene Urbana, nella città capoluogo. In trentasette giorni, risulta che la raccolta differenziata a Imperia, secondo dati del Comune, è passata dal 36 al 62 per cento.

Leggi anche:  Pontedassio, Marco Piana condannato in primo grado. Calzia: "l‘ho appreso dai giornali, il dispiacere è doppio"

Leggi QUI le altre notizie