Striscione strappato

“Ogni giorno diciamo grazie alla polizia municipale, quindi nessuna critica a questo meraviglioso e utilissimo corpo, ma solo a Biancheri responsabile morale delle ingiustizie ai danni dei suoi avversari”. Così il segretario regionale di Fratelli d’Italia, Massimiliano Iacobucci, interviene sul caso dello striscione elettorale della candidata Angela Marano (Gruppo dei 100), di Sanremo, strappato, sabato scorso, da un agente della polizia municipale.

“Grazie Alberto Pezzini e per la lealtà e il senso di giustizia dimostrato ed anche ad Alessandro Condò per il proprio intervento di solidarietà – prosegue Iacobucci – la campagna elettorale è un momento di democrazia scandito da atti di libero confronto che vanno assolutamente agevolati dalle istituzioni pur nel rispetto di regole che comunque devono consentire a tutti di esprimersi e competere in piena libertà , garantendo che nessuno si senta vessato , intimidito o costretto all’angolo da qualsivoglia comportamento avversario”.

E poi. “A Sanremo il centrosinistra troppo spesso sembra infastidito dal fatto che possa esserci chi compete con loro , chi magari a seguito di elezioni democratiche possa mandarli a casa dalle loro attuali cariche”.

Leggi anche:  Ventimiglia: cancellati gli stranieri non più reperibili, verifica all'Anagrafe

Aggiunge: “E poi basta signor Sindaco Biancheri di far credere che il centrodestra critichi la polizia municipale , noi da sempre siamo al fianco delle forze dell’ordine e la nostra storia politica e personale lo dimostra. Io personalmente ho un attaccamento particolare al corpo della polizia municipale tramandatomi da mio padre che ne è stato un grande e strenuo sostenitore per tutta la vita”.

Conclude: “La verità è che gli atteggiamenti di questa amministrazione in campagna elettorale sembrano più un tentativo di zittire l’avversario che quello di garantire legalità e libero confronto”. Fratelli d’Italia chiede al prefetto di Imperia di intervenire affinché sia ristabilito un clima di pari condizioni e denuncerà alle autorità competenti eventuali azioni Illegittime da parte della amministrazione comunale.

Leggi QUI le altre notizie