Avanti insieme Liguria e le prime linee guida

Grande e partecipata presenza ieri sera all’assemblea costituente del movimento civico Avanti Insieme Liguria che si è svolta presso il teatro Tabarin di Sanremo. 

Nonostante l’allerta meteo annunciata nel pomeriggio, un centinaio di cittadini che avevano già partecipato all’esperienza delle elezioni comunali del maggio scorso si sono ritrovati per ascoltare gli interventi dei promotori dell’iniziativa che intende risvegliare la libera discussione politica per approfondire con atteggiamento critico ma costruttivo i temi sovracomunali che incidono sullo sviluppo e la crescita del territorio. 

Temi come la sanità pubblica, le grandi infrastrutture, la grande viabilità, il turismo, l’acqua pubblica, la visione urbanistica o altri grandi temi come l’emergenza lavoro o l’ambiente, richiedono una visione politica d’insieme che travalica l’ambito comunale.

Nel corso della serata, che ha visto anche gli interventi del pubblico, sono state presentate le linee guida del movimento che vede tra i fondatori persone con esperienze amministrative e professionali legate al territorio come Pino Di Meco, Francesco Castagnino, Luigi Marino, Luca Marvaldi, Marco Mauro, Paolo Pippione, Ninetto Sindoni, Sergio Tron e Barbara Biale. E’ stata poi la volta degli interventi di alcuni rappresentanti della coalizione che ha contribuito alla rielezione del sindaco Alberto Biancheri, ospite d’onore della serata. 

L’intervento finale del sindaco è stato un invito, rivolto a tutte le associazioni che si sono riconosciute nel progetto cittadino, a lavorare insieme : “Avanti Insieme Liguria, promotrice di questo incontro, è una associazione in cui si parla della politica rivolta ai grandi temi quindi di livello anche regionale e nazionale, ma l’importante sarà lavorare in sinergia con le altre associazioni civiche attive sul territorio alcune delle quali presenti questa sera. Parliamo quindi di tanti gruppi e tante persone che questa sera Avanti Insieme Liguria ha voluto far incontrare per confrontarsi su discorsi politici.” 

Il sindaco Alberto Biancheri ha poi toccato il tema delle prossime elezioni regionali: ”Qualunque sia la sfida che ci attende nei prossimi mesi o nei prossimi anni dobbiamo essere tutti uniti, considerando che ci sono anche altri comuni che possono essere interessati a partecipare a questi incontri e alle prospettive di cui abbiamo parlato stasera. Se noi pensiamo che nell’interesse del comune dovremmo avere anche un ruolo nell’amministrazione regionale allora dobbiamo fare un ragionamento, noi come amministrazione e tutte le associazioni insieme, per capire se vogliamo correre per quell’obbiettivo, che non deve dividere ma rafforzare.  E’ doveroso ricordare che per prima cosa noi, tutti insieme e io per primo di fronte a tutti, abbiamo preso un impegno per la nostra città. Io non sono interessato personalmente alle prossime regionali: in questo progetto potrò avere un ruolo non per me stesso ma per il nostro territorio.”