Dimissioni

E’ stata respinta, verso le 23.15, con gli otto voti della maggioranza – sette quelli contrari dell’opposizione e un astenuto (Marco Farotto, in qualità di presidente del Consiglio comunale) – la mozione dell’opposizione – incalzata da Pd – che chiedeva le dimissioni del vicesindaco Mauro Bozzarelli, in seguito al post pubblicato su Facebook, durante la trascorsa crisi di governo Lega-M5s, nel quale scriveva: “É evidente dai numeri che Salvini abbia sbagliato i suoi conti. Non ha tenuto in considerazione la voglia di Mattarella di riaffidare il paese al Pd. Avanti con i mercanti di bambini e gli antagonisti dello sviluppo”.

Una dichiarazione che mandò su tutte le furie il Partito Democratico, tanto da inviare un esposto alla Procura e alla Guardia di Finanza; invitando la segreteria nazionale a presentare una querela.

“Le accuse rivolte al Partito democratico sono gravi, danneggiano l’immagine del Pd, e rappresentano un errore – ha affermato il sindaco di Bordighera, Vittorio Ingenito -. Ma sono state sporte delle scuse. Quello che è successo, ha scatenato l’ira di un partito che, a mio avviso, non ha preso di mira il vicesindaco come istituzione, ma ha preso di mira la persona”.

Leggi QUI le altre notizie

Leggi anche:  Aree dismesse: le richieste del sindaco Scullino alle Ferrovie. Video

La votazione