Un noto avvocato di Sanremo, Eugenio Donato, candidato alle ultime elezioni comunali, annuncia l’intenzione di denunciare per truffa Poste Italiane. Il casus belli è una raccomandata spedita da Sanremo che a fronte del pagamento della tariffa maggiorata di 12,50 euro sarebbe dovuta arrivare entro il giorno successivo. Invece è giunta a destinazione dopo quattro giorni.

Alle ultime elezioni di Sanremo Donato, 71 anni, era candidato con Forza Italia a sostegno di Sergio Tommasini.

Il post pubblicato dall’avvocato Donato

“Voglio lamentarmi del comportamento di poste italiane – scrive il legale sulla sua pagina Facebook – (capisco che e’ come sparare alla croce rossa ). Giovedi 13 us alle h 11,08 ho inviato una” raccomandata uno “ ad un indirizzo di Milano. Costo 12,50 €. Tale rilevante importo in cambio della promessa di recapito entro “ uno “ giorno.
“Alle 15 non essendo pervenuta ho verificato la tracciabilita della lettera e risultava in “ lavorazione”. Alle 17 ho telefonato a Poste italiane, la prima telefonata si concludeva con la chiusura della discussione riattacando da parte dello operatore. La seconda telefonata ( anche essa con una attesa di oltre 10 minuti) accompagnata dallo invito a non chiudere la conversazione, si concludeva affermando che la raccomandata sarebbe arrivata lunedi a causa del brutto tempo .
“Concludendo 4 giorni per avere la missiva! E’ una vergogna la incompetenza e la incapacita di Poste italiane.
ed aver preteso 12,50 € per un servizio non eseguito configura il reato di truffa e su tale strada intendo procedere. E’ ora di finirla con una gestione che offende lo utente. Poste italiane e’ il tipico esenpio di malaffare.
“Siamo il primo produttore al mondo di truffe, abusi, vessazioni. Da noi i posti di lavoro in attivita quali Poste italiane vengogno assegnati con concorsi dedicati alla ricerca dei piu’ incapaci e fannulloni”.