Pugno duro nei confronti di chi abbandona rifiuti. Questa la linea dell’amministrazione guidata dal sindaco Claudio Scajola, che questa mattina ha firmato un’ordinanza che richiama i cittadini al rispetto del divieto assoluto di abbandono e deposito di qualsiasi tipo di rifiuto sul suolo pubblico.

Sindaco Scajola firma ordinanza

In caso di inosservanza del provvedimento, si procederà in danno del soggetto responsabile, che significa l’applicazione delle sanzioni amministrative oltre alla denuncia ai sensi dell’articolo 650 del Codice Penale.

“Non può essere un alibi”

“L’avvio del sistema di raccolta porta a porta richiede un fisiologico periodo di adattamento -, sottolinea il sindaco Claudio Scajola – Ciò tuttavia non può essere un alibi per l’inammissibile aumento di abbandoni di rifiuti sul territorio comunale che abbiamo visto in questi giorni, specie nei pressi delle isole ecologiche in via di rimozione”.

“Attraverso gli strumenti che la legge pone in capo al sindaco – continua – metteremo in campo ogni azione necessaria, a partire da questa ordinanza, per contrastare fenomeni che pregiudicano il decoro cittadino e la vivibilità urbana”.

Leggi anche:  Imperia, sopralluoghi del sindaco Scajola in città

L’ordinanza è stata trasmessa alla Prefettura, alla Questura, al Comando Carabinieri, al Comando Guarda di Finanza e al Comando di Polizia Municipale al fine di intraprendere, per quanto di competenza, ogni azione utile a garantire il rispetto del divieto assoluto di abbandono di rifiuti.