Tavolo tecnico oggi, in sala giunta del comune di Taggia, tra l’amministrazione e il dipartimento di Urbanistica di Regione Liguria, con la partecipazione dell’assessore taggese Espedito Longobardi, il sindaco Mario Conio e l’assessore regionale Marco Scajola.

PUC

Nel corso della riunione, il tema centrale è stato il PUC del comune, approvato dal parlamentino di Taggia ad aprile 2017, ultimo atto dell’amministrazione Genduso e bloccato dalla Regione per la mancanza di alcune documentazioni. Nel corso del tavolo tecnico il sindaco ha ribadito l’intenzione di rivisitare il Piano Urbanistico per piegarlo alle visioni della sua amministrazione, in particolare lo spostamento dell’Ospedale Unico a Nord dell’aurelia bis. Conio ha assicurato che il nuovo PUC, rivisitato ed aggiornato, sarà pronto per il primo trimestre 2019.

Edilizia scolastica

Inoltre procede l’iter per la costruzione della scuola per l’infanzia nel Viale delle Palme, in seguito al bando aggiudicatosi dal comune di Taggia. Attualmente Regione e Taggia sono in attesa che il Ministero definisca l’erogazione dei fondi, stimati intorno ad oltre 30milioni di euro. A seguito degli sviluppi, il sindaco ha ribadito l’intenzione di dare l’avvio ai lavori a dicembre 2019.

Leggi anche:  Un 34enne arrestato a Taggia con 100 grammi di cocaina

Ex Caserme

Grande importanza assume ora, dal punto di vista urbanistico, l’area delle ex Caserme Revelli, recentemente riscattato dal Demanio e sulle quali il comune di Taggia ha intenzione di investire con decisione.

L’assessore Scajola ha sottolineato “Abbiamo intrapreso questo percorso di vicinanza con i comuni che hanno bisogno di appoggio in questo momento storico. Essere un amministrazione – ha concluso – è un onore, ma presenta anche degli oneri”.

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera