Ponte Morandi

“La costruzione del nuovo ponte è ormai realtà. Le malelingue dicevano che non ce l’avremmo fatta, che nel nostro Paese riuscire ad affrontare le emergenze e, peggio ancora, la burocrazia è impossibile. Invece quando ci metti passione e dedizione, competenze e professionalità, tutte le sfide si possono vincere”. Lo ha detto l’onorevole Flavio Di Muro, di Ventimiglia, in un post pubblicato su Facebook.

“Nel mio piccolo ho contribuito a questo risultato e non posso che ricordare il prezioso lavoro di squadra che è stato fatto: il Governo precedente con in testa il viceministro Edoardo Rixi, il Presidente della Regione Giovanni Toti, il Sindaco Marco Bucci, il Presidente dell’Autorità Portuale Paolo Signorini, il segretario della Camera di Commercio Maurizio Caviglia”, ha aggiunto.

Afferma Di Muro

“Cito loro per elogiare tutti i loro collaboratori, dagli assessori ai funzionari. Non dobbiamo dimenticare le vittime, le sofferenze dei loro cari, e poi, le prime conseguenze del crollo per gli abitanti della zona e per le imprese. Ma abbiamo il dovere di superare le emozioni e andare avanti. La politica si deve impegnare affinché questo sacrificio non sia stato vano”.

Leggi anche:  Flavio Di Muro (Lega) chiede più vigili del fuoco a Imperia

Conclude: “E allora ripartiamo dal “Decreto Genova”, trasformiamolo in “Decreto Italia”. Esportiamo queste ‘best practies’ per sbloccare opere, infrastrutture, cantieri, risorse. Avviciniamo i centri decisionali ai territori. Il mondo ci sta guardando, stiamo facendo bella figura, approfittiamo di questo momento per ritrovare un po’ di orgoglio e rimboccarci le maniche. Tutti insieme”.

Leggi QUI tutte le notizie