Giancarlo Ghinamo, commercialista, o Adriano Battistotti un tempo entrambi vicini a Forza Italia. Si gioca su questi due nomi la scelta del futuro  Presidente del Casinò di Sanremo. Nelle scorse ore il Sindaco Alberto Biancheri ha sciolto gli ultimi dubbi dopo il passo indietro di  Pino Di Meco, l’uomo che   nei piani del Sindaco  avrebbe dovuto sostituire il presidente uscente Massimo Calvi. Ghinamo, già presidente sotto l’amministrazione Zoccarato, sarà sicuramente nel futuro cda (probabilmente con il ruolo operativo di amministratore delegato), così come l’avvocato Adriano Battistotti (in pole position per la carica di presidente), ex assessore ai tempi delle giunte Bottini e consigliere comunale di maggioranza la scorsa legislatura, e Barbara Biale, assessore uscente alle attività produttive, già direttrice della Confartigianato.

I nomi dei tre nuovi amministratori della Casa da gioco verranno ufficializzati lunedì prossimo – quando in assemblea al Casinò verrà eletto il presidente –  e prederanno il posto, oltre che di Massimo Calvi, anche dell’avvocato Elvira Lombardi, che in un primo momento sarebbe dovuta rimanere, fno a fine anno per una sorta di passaggio di consegne. Il terzo componente, Olmo Romeo, si era dimesso nel maggio scorso per candidarsi alle elezioni con l’avversario del sindaco Biancheri, Sergio Tommasini, senza essere eletto.