Si sta allargando a macchia d’olio e sbarca a Sanremo il prossimo 6 dicembre il movimento cosiddetto delle Sardine “anti lega”, nato a Bologna due settimane fa, quando quattro ragazzi – il cui leader è il trentenne bolognese Mattia Santori – hanno riempito piazza Maggiore, stipandovi migliaia di persone per contrastare pacificamente il comizio al Pala Dozza del leader della Lega Matteo Salvini. Nella foto di copertina uno scatto in piazza Maggiore a Bologna

“Buongiorno, come gruppo “Sardine Ponentine” – si legge in un messaggio che sta diventando virale in rete nel ponente ligure  – che raggruppa persone della Liguria di Ponente da Imperia a Ventimiglia, capendo che logisticamente non riusciate a stare dietro a tutte le richieste che vi arrivano e avendo noi tempi stringenti a disposizione, abbiamo deciso di fare un flash mob a Sanremo, in piazza Colombo, il 6 dicembre, dalle 18,30 alle 20. Faremo rete col gruppo di Savona e con quello di Genova. Vi ringraziamo e porgiamo i nostri saluti. Forza Sardine!”.

Leggi anche:  Torna la Battaglia di Fiori di Ventimiglia, annuncio della Giunta Scullino

Intorno a questo movimento nato quasi spontaneamente, senza partiti dietro, attraverso la pagina facebook “6000 Sardine”, si sta creando da giorni un interesse che travalica i confini emiliani e sono già decine le città in cui è nato e si prepara a riempire le piazze, tra le quali quella di Sanremo venerdì 6 dicembre