Il viceministro Edoardo Rixi al point di Sergio Tommasini

Visita del viceministro alle infrastrutture e trasporti Edoardo Rixi che ha incontrato la cittadinanza al point elettorale di Sergio Tommasini di piazza Colombo. “Si consolida una vicinanza con il ministro per le problematiche della Liguria” spiega Tommasini. “Abbiamo trattato diversi temi: ci dà fiducia per un miglioramento della vita di Sanremo”.

Raddoppio ferroviario

“Ho esercitato molte pressioni sulle Ferrovie, sollecitando il completamento del raddoppio ferroviario sulla Genova-Ventimiglia, perché non è possibile avere un solo treno Intercity che parte da Sanremo alle 20.30, per arrivare a Milano. Dobbiamo puntare molto, specie su quest’area, al potenziamento della rete ferroviaria, conoscendo molto bene quel che è oggi il traffico sull’Autofiori”. Da Sanremo, il viceministro a Infrastrutture e Trasporti, Edoardo Rixi, ha sottolineato la necessità di completare al più presto il raddoppio in Liguria. “Dobbiamo garantire una mobilità ai pendolari, in modo che si possa lavorare in tutta la Liguria, senza che ogni volta non si sappia a che ora si arriva, soprattutto in estate, quando c’è un grande afflusso turistico”.

Ed è proprio a causa della difficile percorribilità dell’A10, che si blocca ogni volta che si verifica un incidente, soprattutto ai danni di un mezzo pesante, che Rixi vorrebbe spostare parte del traffico merci su rotaie, creando servizi di trasporto alternativi, come quello in traghetto, per favorire la mobilità in provincia di Imperia. Sull’Aurelia Bis ha quindi aggiunto: “I fondi ci sono e si può iniziare a parlarne con Anas, stiamo portando avanti le progettazioni ed è chiaro che per noi è importante dare una risposta definitiva in provincia di Imperia. Già quest’anno si potranno fare importanti passi in avanti”.

Collegamenti in traghetto come alle Cinque Terre

“Ho appreso oggi dalla Capitaneria di alcuni incontri finalizzati a utilizzare modelli simili alle Cinque Terre in Liguria o alla costiera  Amalfitana, per collegare via mare, soprattutto nei periodi estivi e col bel tempo, le varie città della provincia di Imperia, in modo che ci si possa spostare da Sanremo e Imperia in traghetto, anziché utilizzare l’autostrada o il treno”.

Lo ha dichiarato il viceministro a Infrastrutture e Trasporti, Edoardo Rixi, che prima di incontrare il candidato sindaco del centrodestra, Sergio Tommasini, ha visitato i locali della Guardia Costiera di Sanremo. “Già questo funziona a Genova con alcuni servizi, come ad esempio il battello che parte da Pegli e arriva in Porto antico e buona parte del turismo delle Cinque Terre è movimentato via mare”.

Il caso Siri rimbalza a Sanremo

“Non si può pensare che siano solo gli altri a sbagliare. Bisogna che il metodo valga per Siri, ma anche per la Raggi e per chiunque”. Così il viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Edoardo Rixi, oggi a Sanremo, per incontrare il candidato sindaco del centrodestra unito, Sergio Tommasini, è intervenuto sul caso Siri, anche dopo le dichiarazioni di Salvini, secondo cui i processi non devono avvenire in Parlamento.

“Non si può difendere qualcuno e abbandonare qualcun altro – ha aggiunto Rixi, intervenendo su una questione che ha diviso la Lega dal M5s -. A me hanno insegnato che, fino a prova contraria, le persone sono innocenti, perché in democrazia funziona così e credo che ciò valga anche per Siri. Se non rispetti chi ti è seduto vicino al banco, difficilmente rispetti i cittadini, se poi qualcuno ha sbagliato è giusto che paghi”.