Qual è il programma di Biancheri per viabilità e posteggi a Sanremo? Nei primi cinque anni di amministrazione sono stati parecchi gli interventi per migliorare la viabilità urbana e valorizzare le risorse e gli spazi a disposizione. Come le modifiche alla viabilità di corso Garibaldi (Palafiori), di piazza Eroi Sanremesi, la rotonda fiorita al Borgo. Ma anche il cambio del senso di marcia di Via Galilei, la sostituzione di tutti i parcometri (con uso bancomat, carte di credito, app collegate e  servizio in lingua), la messa in sicurezza e la riapertura di Via Calvino. A tutto ciò va aggiunto l’incremento di posti auto e moto in corso Cavallotti, Corso Marconi, piazza Eroi Sanremesi.

Il programma di Biancheri per la sicurezza stradale

In tema di sicurezza stradale si è proceduto con l’attivazione dei semafori in via Matteotti, via Feraldi, via Carducci, corso Mazzini, i guardrail in via Padre Semeria, la creazione di 20 attraversamenti pedonali rialzati (in via Legnano alla Foce, via Duca degli Abruzzi, via Sen. Marsaglia, San Romolo, via Dante Alighieri, via G. Galilei, Poggio, Bussana, corso degli Inglesi), lo smantellamento del distributore in zona Foce e l’allestimento della nuova Rotonda all’incrocio di corso Matuzia con corso degli Inglesi. Alla continuità e al miglioramento saranno ispirate le azioni prioritarie previste e programmate nei prossimi 5 anni, elencate di seguito.

Le azioni prioritarie per i prossimi 5 anni

  • collegamento tra zona C2 e corso degli Inglesi;
  • completamento ed asfaltatura di strada Domenico Cotta (zona C2);
  • nuova viabilità, piazza pedonale e parcheggi alla Foce (ex Area Sati);
  • un parcheggio sotterraneo in piazza Eroi Sanremesi con procedura di project financing o leasing costruendo;
  • la riqualificazione di via Pietro Agosti;
  • la riqualificazione di via Roma;
  • una nuova Rotonda a San Martino;
  • progettazione del ripristino del doppio senso stradale tra piazza Eroi e Polo Nord;
  • parcheggio sotterraneo al lungomare delle Nazioni nell’ambito della riqualificazione del fronte mare e dell’intera area della ex stazione ferroviaria, compresi gli immobili esistenti, con procedura di project financing o leasing costruendo.

Altre azioni in primo piano

  • riordino complessivo della viabilità in Valle Armea, anche per il tratto diretto alla Casa Circondariale;
  • implementazione dei parcheggi in struttura, con particolare riferimento alla possibilità di elevare – come avvenuto al parking dell’Ospedale – il piano del parcheggio;
  • ampliamento ulteriore dei parcheggi presso l’Ospedale medesimo;
  • collegamento pedonale su strada Borgo Tinasso fino alla scuola materna con prosecuzione al campo golf;
  • completamento di 80 nuovi posto auto a Poggio.
Leggi anche:  "Non segnalate problemi sui gruppi Facebook", l'appello del sindaco

I fondi europei che saranno reinvestiti

Non finisce qui. L’amministrazione comunale – grazie anche alla propria Strategia Urbana Integrata Sostenibile (S.U.I.S.), all’adesione al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (F.E.S.R.) ed alla approvazione del proprio Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (P.U.M.S.), strumento propedeutico per l’ottenimento di finanziamenti comunitari – potrà eseguire, utilizzando appunto fondi europei per circa 4 milioni di euro la cui erogazione è prevista nell’ottobre 2019, tutta una serie di interventi destinati (oltre che all’illuminazione pubblica e per terminare la digitalizzazione dell’Ente) alla mobilità sostenibile.

il programma di biancheri

Gli interventi per la mobilità sostenibile

  • sviluppo delle infrastrutture necessarie per la mobilità lenta per incentivare l’uso della bicicletta, ovvero corsie ciclabili, parcheggi attrezzati per biciclette coperti e sicuri, biciclette elettriche, intermodalità bici-treno, bici-trasporto pubblico;
  • potenziamento dei punti di ricariche elettriche per auto e realizzazione di punti di car sharing;
  • revisione delle condizioni di sicurezza degli attraversamenti pedonali e dei percorsi pedonali;
  • riduzione dell’inquinamento acustico dovuto al traffico veicolare (es. via Roma, via N. Bixio, corso Cavallotti) anche con pavimentazioni fonoassorbenti;

Altri interventi che compongono il programma di Biancheri

  • interventi sulla geometria stradale tramite allargamento marciapiedi e zone rialzate rispetto al piano di scorrimento stradale e riduzione della congestione da traffico con riorganizzazione della sosta in centro in base alle esigenze della domanda di turisti, visitatori, utenti dei servizi e del commercio e riorganizzazione delle tariffe diversificate dei parcheggi in modo da ottimizzarne l’uso durante le diverse fasce orarie, con l’obiettivo di utilizzare al meglio l’offerta dei posti auto e risolvere le criticità della sosta su strada nelle zone ad alta densità;
  • regolamentazione del traffico delle biciclette.

 

Informazione Pubblicitaria – Committente Elettorale: Mauro Giancaterino