Sanremo Libera

Alessandro Condò, 43 anni, titolare di uno studio fisioterapico a Sanremo, fino ad ottobre coordinatore provinciale di Forza Nuova, è il candidato sindaco di Sanremo per l’associazione “Sanremo Libera”.

Appartenente alla “destra”, la sua formazione avviene prima in ambienti civici, poi più strettamente politici. Nel 2014, è tra i fondatori di Matuzia Nostra, associazioni della quale è stato anche presidente. Successivamente è stato il promotore di “Nuova Destra Sanremese”, trasformatasi in “Destra Sanremo”.

Il percorso politico

A giugno del 2017 venne nominato Coordinatore Provinciale del Msi-Dn, fino allo scioglimento ufficiale del partito. Per quindici anni ha militato nella società Sanremo Baseball con la quale, ricoprendo il ruolo di lanciatore, ha partecipato al campionato di Serie A2.

“Con questa nomina – afferma il coordinatore pro tempore di Sanremo Libera, Maurizio Stefanucci – viene quindi confermata la scesa in campo a candidato sindaco con il preciso intento di non legarsi ad un partito ufficiale, per concedere ai cittadini la possibilità di comprendere al meglio il percorso elettorale e scegliere l’alternativa alle varie forze politiche”.

Leggi anche:  Candidato sindaco Sergio Tommasini rischia di pagare care le tensioni Lega Forza Italia

E poi. “Condò si inserisce all’interno di un’associazione formata da liberi professionisti, impiegati, pensionati, studenti e anche disoccupati. Semplici persone, quindi, stanche di come funzionino le cose e di chi ha trascinato Sanremo ad un livello troppo basso rispetto a quello che merita”.