I tre membri del direttivo cittadino di Imperia di Fratelli di Italia (Alessandro Casano, Sara Serafini e Fulvio Giribaldi, quest’ultimo segretario cittadino) hanno annunciato che non si candideranno alle prossime elezioni amministrative e che si rimettono alla segreteria regionale, perchè contrari alla candidatura di Luca Lanteri, che: “rappresenta di fatto una netta continuità con l’amministrazione Capacci uscente – afferma in una nota, Casano – di cui sono stato oppositore come capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia”.

Aggiunge: “Lo stesso Lanteri non solo è stato tra gli ideatori del progetto politico che ha portato l’attuale giunta ad amministrare la città di Imperia, ma è stato anche candidato per Liguria Cambia a sostegno di Raffaella Paita del Pd, alle scorse elezioni regionali contro l’attuale Governatore Toti e contro il sottoscritto, candidato per Fratelli di Italia a sostegno dell’attuale governatore”.

Prosegue: “Inoltre, all’interno della attuale Giunta e della maggioranza consiliare sono presenti esponenti che, ufficialmente o no, fanno riferimento a quella compagine politica della Lega che ha proposto ed ottenuto la candidatura di Luca Lanteri a sindaco”.

Leggi anche:  Ballottaggio Imperia: Potere al Popolo prende posizione

Per Casano: “La candidatura prescelta dalla coalizione “Toti” a Sindaco di Imperia nella persona di Luca Lanteri non rappresenta la mia idea di rinnovamento del panorama politico cittadino né una vera alternativa a quanto rappresentato dall’opposto candidato Claudio Scajola”.