Ragazzi

Sono trascorsi già dieci anni da quando il Consiglio Comunale di Vallecrosia con delibera nr 25 del 29 maggio 2009 istituì, quale organismo di partecipazione popolare, il “Consiglio Comunale dei Ragazzi/e”.

Si tratta di una attività di “cittadinanza attiva” rivolata ai giovanissimi tra gli otto e i dodici anni, con elezioni ogni due anni, che ha fatto crescere in questi anni ormai oltre duecento giovani in un’interessante esperienza di servizio alla Comunità, con momenti formativi, progettuali ed operativi in sinergia con il mondo scolastico e con l’Amministrazione Comunale. Non sono poi mancati momenti di visita ad Istituzioni (Consigli Regionali della Liguria e del Piemonte, Camera dei Deputati a Roma e Parlamento Europeo di Strasburgo). Da nove anni il CCR di Vallecrosia prende parte agli “Stati generali della partecipazione”.

L’ultima riunione si è tenuta lo scorso 21 maggio dove sono stati invitati tutti i CCR della Liguria, questi organismi vengono convocati dalla Regione per un momento di scambio di esperienze. Erano 500 i giovanissimi liguri di età compresa tra gli otto e i sedici anni che si sono dati appuntamento a Genova il 21 maggio e la delegazione dei “vallecrosini “ è stata pure intervistata dalla RAI. Non sono mancati seminari formativi e il CCR della cittadina quest’anno sta partecipando anche al progetto “Slow Education” per un diverso modello educativo.

Leggi anche:  Fontanella: Comune scende a compromessi con no border per placare polemiche

Leggi QUI le altre notizie