I gestori di Spiagge Libere Attrezzate di Sanremo hanno ottenuto un provvedimento richiesto ed auspicato. Le spiagge hanno subito gli effetti devastanti della mareggiata dello scorso ottobre che impongono, per proseguire nell’attività, di sostenere costi enormi per la ricostruzione ed il ripristino dei manufatti e degli arenili.

Il provvedimento per far fronte ai danni

Giacomo Mercurio, coordinatore regionale dei gestori delle SLA CNA Balneatori, afferma “Il provvedimento adottato da Palazzo Bellevue era stato richiesto nel corso di due incontri con l’amministrazione comunale ed i dirigenti; tutti i gestori, con il supporto dell’ufficio di CNA Sanremo, avevano avanzato a tal fine una istanza che chiedeva, oltre al prolungamento del contratto, utile ad ammortizzare gli investimenti da effettuare, anche una riduzione proporzionale del canone demaniale e del corrispettivo dovuto. Si tratta di adottare, anche per le libere attrezzate, le stesse condizioni che le leggi di bilancio offrono ai concessionari: la riduzione del dovuto fino al 50% e la sospensione del pagamento per un massimo di 5 anni. Confidiamo infine che altri Comuni seguano l’esempio e sostengano politiche di reale aiuto alle imprese danneggiate.”