Sono 117 i candidati presentati dalle 4 liste che sostengono Claudio Scajola

Sullo sfondo il celebre discorso di Al Pacino in ogni maledetta domenica

Un altro bagno di folla questa sera all’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia per l’ex ministro Claudio Scajola e i suoi 117 candidati distribuiti nelle 4 liste che lo sostengono: 32 a testa per Imperia Insieme dell’ex assessore forzista Luca Volpe, 28 di Area Aperta dell’ex An Giuseppe Fossati e 25 degli ultraconservatori del Popolo della famiglia. Uno per uno sono stati chiamati sul palco mentre la regia rimandava il celebre discorso motivazionale di Al Pacino nelle vesti di coach Tony D’Amato nel film Ogni maledetta domenica.

Spazio ai candidati, dopodiché l’ex ministro, sullo sfondo di uno scatto elettorale del celebre fotografo imperiese Settimio Benedusi, che ha prestato la sua opera per una foto stile “Quarto Stato” di Giuseppe Pellizza da Volpedo, ha chiuso la convention con un breve intervento: “Noi che non promettiamo niente a nessuno – ha detto Scajola con una chiusa al veleno – noi che non minacciamo niente a nessuno”. Un chiaro riferimento allo schieramento avversario di Luca Lanteri modello Toti.

Tanta, tantissima gente. Auditorium stracolmo, come la volta scorsa, quando l’ex ministro ufficializzò la sua candidatura a Sindaco. Cresce la consapevolezza che la vittoria sia davvero a portata di mano: “Un centimetro alla volta” come nel discorso di coach Al Pacino  che riecheggia nella sala, ha detto Giuseppe Fossati, capolista di Area Aperta, il primo a salire sul palco sventolando la bandiera della sua lista.

Per il resto un susseguirsi di enfatiche sottolineature rivolte a Scajola: l’uomo giusto, una guida. “Conoscevo le capacità politiche, le competenze – ha detto Fossati – non conoscevo l’aspetto umano di Claudio Scajola. E’ stata una sorpresa”. Quasi una santificazione, ma di classe. E argomentata. Un po’ più rituali e scontati gli interventi a turno dei vari Nino Ieraci, capolista per il Popolo della famiglia, Luca Volpe e Simone Vassallo, fino a poche settimane fa, quest’ultimo, assessore della giunta uscente e ora a capo di Obiettivo Imperia. In uno schieramento che si oppone all’amministrazione uscente. Paradossi della politica.

Bello, forbito e spedito l’intervento a braccio dell’ex sindaco Ninetto Sappa, che ha aperto la serata, presentato come “l’ultimo vero sindaco di Imperia” (con queste esatte parole, mah!). Sappa ha poi introdotto due giovani candidati: l’ex capitano della Rari nantes Imperia scudettata di Pallamano Martina Bencardino e del giovanissimo studente del Liceo Vieusseux (“ho appena passato il test per entrare alla Bocconi”) Nicolò Antonio Fiori, che ha parlato da consumato politico con l’entusiasmo del giovane che “finiti gli studi vorrò tornare a Imperia”.

Leggi anche:  L'invito al voto per Scajola di Obiettivo Imperia

In platea gente comune e facce note, da Falciola a Sergio Lanteri, dall’avvocato Annoni al presidente di confindustria Alberto Alberti, con Gianmarco Oneglio (titolare dell’omonimo stabilimento balneare) e il fedelissimo scajolano Paolo Petrucci a lavorare dietro le quinte. Prima Sappa poi Scajola in chiusura hanno sottolineato la perdita di Rudy Leone, amico di entrambi e fedelissimo ex assessore e vice sindaco, morto a 70 anni pochi giorni fa. “Il posto libero in prima fila era per lui” ha sottolineato Scajola “Avrebbe voluto esserci, l’ho incontrato 4 giorni prima che morisse e mi ha detto che questo era il suo unico cruccio. Non poterci essere”.

LE QUATTRO LISTE

Area Aperta: Giuseppe Fossati, Alessandro Barla, Lucio Basini, Laura Bonifazio, Diego Cassini, Giacomo Cecchini, Claudia Corbetta, Vincenzo Garibbo, Livio Golemme, Maurizio Mamino, Antonio Marino, Antonella Martelli, Yvonne Vetere, Roberto Carli, Alessandra Defrancesco, Giuseppe Falbo, Simona Pasquino, Marco Revello, Nicolò Fiori, Paolo Berio, Francesco Mulè, Orlando Baldassarre, Monica Pata, Fiorella Gazzano, Davide Molinari, Sabrina Orengo, Laura Marabello, Domenico Gandolfi

Imperia Insieme:Luca Volpe, Alberto Alonzo, Elisa Arcella, Anna Lisa Baruzzo, Mirka Bertolini, Laura Biemosi, Manuel Borroi, Giovanna Cacciatore, Ileana Cammalleri, Pino Camiolo, Rita Elena, Rossana Ermirio, Luca Falciola, Fulvia Fierro, Antonio Fioretti, Antonio Gagliano, Laura Gandolfo, Claudio Ghiglione, Ivan Gianesini, Mario Guglielmi, Sonia Ilacqua, Luigi La Rosa, Carla Lantero, Tiziana Maglio, Mario Martucci, Giovanni Montanaro, Fabio Musetti, Innocente Ramoino, Marcella Roggero, Erika Terragno, Andrea Terrone, Giuseppe Venuto

Obiettivo Imperia:Simone Vassallo, Bianca Ammirati, Martina Bencardino, Lily Benvenuto, Mikaela Calzamiglia, Vittorio Chisci, Daniele Ciccione, Ester D’Agostino, Elisabetta D’Amore, Matteo Fagiolino, Fabio Garibbo, Cristina Gavi, Patrizia Italiani, Andrea Landolfi, Giovanni Lazzarini, Luca Marenco, Alessandro Mariani, Roberta Minasso, Antonello Motosso, Barbara Nani, Viviana Nicolodi, Nicoletta Oneglio, Paolo Ornamento, Eleonora Paglieri, Maria Patrissi, Stefano Pugi, Ester Roman, Marco Savini, Eros Scalzo, Iulia Ungureanu, Manuela Zarcone, Viviana Zendroni

Il popolo della famiglia: Giuseppe (Nino) Sareri Iraci, Giacomo (Nedo) Nappelli, Maria Dulbecco, Maurizio Ferri, Adriana Drago, Angelo Galleri, Romina Romagnoli, Franco Melchiorre, Antonella Di Naso, Angelo Palma, Emilia Corradi, Mauro Belli, Giancarla Ferri, Maurizio Melchiorre, Bianca Maria Martinozzi, Paolo De Andreis, Sabrina Colombi Brichieri, Antonio Greco, Veronica Nicosia, Francesco Contarino, Rosa Ligato, Giuseppe (Pino) La Gamba, Maria (Cristina) Romeo, Livio Martinozzi, Franco Dell’Isola.