Plastica

Si chiama “Bordighera Plastica Free” il progetto del consigliere comunale Claudio Gavioli, di Bordighera, per combattere la plastica che inquina. #SalviamoIlNostroMare è l’hashtag. Obiettivo limitare l’utilizzo del polietilene, favorendo il riciclaggio, e aiutando così ambiente e animali. “Si tratta di un progetto che parte da altri Comuni che vivono di mare, nato nell’isola di Lampedusa, e piano piano arrivato sulle coste liguri”, ha affermato Gavioli.

Due precedenti in Liguria

Il consigliere ha poi detto di essersi ispirato agli interventi dei Consigli comunali di Vernazza e Porto Venere: “che mi hanno dato l’input per essere il primo Comune della provincia di Imperia a cercare di eliminare la plastica monouso sia dalla vendita, sia dall’utilizzo nella somministrazione di alimenti e bevande”. Nelle ordinanze già firmate dai due Comuni liguri, che diventeranno operative dal 2019, si stabilisce che tutte le attività ristorative e ricettive, chi produce alimenti e vende cibo da asporto per la distribuzione dovranno utilizzare contenitori e stoviglie di plastica biodegradabili. Un’ordinanza analoga, adattata a Bordighera, verrà firmata nei prossimi giorni anche dal sindaco Ingenito.

Leggi QUI le altre notizie

Leggi anche:  Bordighera, prolungata la mostra su Clarence Bicknell

IL VIDEO

Presentazione Progetto "Bordighera Plastic Free"

Al grido di #SalviamoIlNostroMare, il Consigliere Gavioli ha presentato ieri il suo Progetto per combattere la plastica che inquina pericolosamente le nostre acque! Si chiama "Bordighera Plastic Free”, e grazie ad esso potremo limitare l'utilizzo del polietilene, favorendo il riciclaggio, e aiutando di molto il nostro ambiente e i nostri animali!A giorni lo pubblicheremo perchè possa arrivare nelle mani di tutti voi, e intanto firmerò un'ordinanza per cominciare a recepirne il contenuto normativo… ma nel frattempo, ecco qui la presentazione: non perdetevela!Oggi è un gran giorno per Bordighera: grazie Claudio!#BordigheraPlasticFree #LottaDuraControLaPlastica

Pubblicato da Vittorio Ingenito su Sabato 10 novembre 2018