Luciana Balestra denuucia: “Il PD ha preso tutti gli spazi del centro per allestire banchetti per la campagna elettorale, ma la par condicio?

 

Campagna elettorale: Balestra accusa il Pd di aver preso tutti gli spazi in centro a Sanremo per la campagna elettorale contro il regolamento di par condicio

Luciana Balestra portavoce del M5S Sanremo in Comune afferma:  “In data 5 febbraio ho inviato tramite pec, prot 9248,  la richiesta del suolo pubblico in Comune per un banchetto del M5S sabato prossimo  in via Escoffier.

“Il Dirigente mi ha chiamato per informarmi che tutti gli spazi erano già stati prenotati dal PD ma lui li aveva richiamati per  chiedergli se potessero rinunciare a uno spazio e loro ‘gentilmente’ ci avrebbero lasciato il Sud-Est.

“Alla mia domanda se fosse possibile concedere tutti gli spazi centrali ad un unico partito mi è stato risposto che la norma lo consente. Ho telefonato in Prefettura formulando la stessa domanda e  mi hanno detto che assolutamente non è ammesso e di avvertire immediatamente il Sindaco e se non ottenevo risposte in merito di avvertire il Prefetto. Cosa che ho fatto immediatamente perché un partito non può ignorare ogni regola che garantisca il pluralismo e la par-condicio, garanzia riconosciuta dal ns. ordinamento.

Leggi anche:  Treni: allarme dalla Corte dei Conti sul contratto di servizio

E conclude: “Noi chiediamo che vengano presi i giusti provvedimenti al fine di garantire a tutte le rappresentanze politiche le stesse opportunità di fare propaganda elettorale e non a una sola”