Telecamere

Nel Giugno del 2018 il Comune di Dolceacqua aveva presentato domanda di Finanziamento  al Bando del Ministero dell’Interno in merito ai Fondi per la realizzazione di sistemi comunali di video-sorveglianza, classificandosi al 598° posto e rimanendo fuori dalla prima graduatoria dei progetti.

AI primi di marzo di quest’anno il Ministero ha deciso di rifinanziare il Bando coprendo gli interventi fino alla 646° posizione della graduatoria, rendendo così finanziabile anche  il progetto del Comune di Dolceacqua.

Progetto, del valore di 105.000 Euro, la cui quota di compartecipazione a carico del Comune è di 10.500 Euro, che ha l’obiettivo di tutelare la sicurezza sul territorio Comunale, con l’installazione di Telecamere che ne permetta il monitoraggio attraverso la Polizia Municipale ed i Carabinieri.

Il Progetto, che aveva ottenuto il parere favorevole da Questura e Prefettura, prevede il controllo sulle aree di particolare importanza, oltre che sulle strade che obbligatoriamente occorre percorrere per entrare ed uscire dal centro Urbano  e le zone sensibili. Rientrano nel nuovo  Finanziamento anche il progetto del Comune di Perinaldo e di Vasia.

Leggi anche:  Arte: Monet torna a Dolceacqua e Bordighera dopo 135 anni

Leggi QUI le altre notizie