Avete mai sentito parlare del trattamento acqua di casa? Mai come oggi si discute di ecosostenibilità, di attenzione all’ambiente, operazioni a basso impatto, sensibilità plastic free e tutto ciò che riguarda la salvaguardia del nostro mondo. Si tratta di tematiche green, per un senso comune che va sempre più verso una direzione che opta per un’attenzione speciale per l’ambiente e la natura. Ciò trova riscontri anche in tutto ciò che assumiamo durante l’arco delle nostre giornate. Il riferimento è alla ricerca di materie prime e prodotti biologici, a chilometro zero, alla continua caccia verso cibi e alimenti genuini e d’eccellenza.

Trattamento acqua di casa, un argomento importante

Un posto predominante in un’ipotetica scala dei contenuti lo occupa l’acqua, l’elemento fondante della nostra esistenza. Ed è proprio di acqua che si occupa un’azienda leader nel settore ecosostenibile del «water treatment», ossia del trattamento delle acque, impegnata nella ricerca di personale. L’attività seleziona tre venditori/collaboratori/promoter da inserire sulle zone di Sanremo, Imperia, Genova e più in generale su tutto il territorio ligure. Non solo: il recruiting è attivo anche nel basso Piemonte, nelle province di Asti, Alessandria e Cuneo, oltre che in Lombardia, in provincia di Varese.

Il ruolo dei venditori ricercati

Ma di che si tratta? Che cosa devono proporre queste nuove figure? Partiamo dal presupposto che l’acqua è vita perché offre al nostro organismo vitamine e proteine essenziali per le nostre cellule e per farle funzionare in modo corretto. Il trattamento dell’acqua proposto da questa azienda tramite un depuratore con filtro, grazie al carbone attivo, abbatte qualsiasi sostanza pericolosa presente. Si tratta di presenze potenzialmente nocive come amianto, mercurio, metalli pesanti, particolato e pesticidi. Attenzione però: il trattamento non elimina i minerali come il calcio e il magnesio. E ora siamo arrivati a parlare dell’apparecchio, prodotto in cui l’innovazione sposa nel migliore dei modi l’ecologia. Dal design attuale, bello e poco ingombrante, è stato brevettato in Italia.

Leggi anche:  Scuola Pascoli a rischio crollo. Da settembre studenti al Mercato dei fiori di Valle Armea

Addio alle bottiglie di plastica

È possibile persino portarlo in vacanza, di modo tale da non dover più acquistare ingombranti taniche o bottiglie anche lontano da casa. Stiamo parlando di un macchinario facile da installare, semplicemente collegabile al rubinetto, senza l’ausilio di assistenza, silenzioso e dotato di un sistema elettronico di controllo che permette di verificare ogni fase di funzionamento. Non bisogna scordarsi che il filtro va periodicamente sostituito. Insomma, per chi ancora non lo conoscesse va detto che si tratta di un vero gioiello che ci permetterà di dire addio alle bottiglie di plastica, rispettando sempre più l’ambiente in cui viviamo.

Informazioni e contatti

Per informazioni e per candidature contattare Simona e Tina, responsabili dei colloqui, al 338.8471879oppure scrivendo all’indirizzo venditoriacquajob@gmail.com.

 

Informazione Pubblicitaria