È partito dalla sala Dorata della Camera di Commercio di Genova il progetto pilota “Dopodomani”, realizzato da Regione Liguria e promosso dal Miur, in collaborazione con il Sistema Camerale Ligure, l’Università di Genova e l’Ufficio Scolastico Regionale.

Regione lancia il progetto Dopodomani per la formazione e il lavoro

L’iniziativa ha l’obiettivo di realizzare una mappa delle esigenze professionali delle imprese nei prossimi 5 anni, per orientare al meglio la formazione universitaria e l’offerta dei corsi professionali regionali, indirizzandola verso la domanda di figure professionali. Il tutto avverrà attraverso un osservatorio permanente, che verificherà annualmente la rilevazione dei dati che serviranno a monitorare l’efficacia delle azioni e degli eventuali cambiamenti di scenario.

Il progetto è stato ideato per far fronte ai processi, sempre più dirompenti, che stanno cambiando le esigenze del mercato. Un cambiamento che coinvolge molteplici ambiti e che richiederà un trattamento analitico delle informazioni sul breve e sul medio-lungo periodo.

Per la rilevazione dei dati saranno utilizzati la piattaforma FormAzioneLavoro, di Regione Liguria con Alfa (Agenzia regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento), realizzata da Liguria Digitale. L’altro è Excelsior, nato nel 1997 su iniziativa di Unioncamere e Anpal, riconosciuto oggi come una delle più autorevoli fonti di dati in Italia sui temi in questione, ed oggi declinato a livello regionale con un focus periodico che dà risposte sia sul breve sia sul medio-lungo periodo.