Gli alunni della Scuola media Biancheri di Ventimiglia alla scoperta dei cetacei nel Santuario internazionale Pelagos.

I ragazzi di Ventimiglia alla scoperta dei cetacei nel Santuario Pelagos

Lunedì 3 giugno, in una splendida giornata di sole e mare calmo, gli alunni delle classi prime della scuola media Biancheri di Ventimiglia sono partiti dal porto di Bordighera sulla motonave Corsara alla ricerca e all’avvistamento dei cetacei. Si conclude così un progetto proposto dalla Delegazione di Imperia del Fai, Fondo Ambiente Italiano, dal titolo “Il Santuario internazionale dei Cetacei Pelagos . La conoscenza e la tutela dei fondali del Ponente ligure: dai pesci di scoglio ai grandi cetacei” iniziato a febbraio nell’ambito della “settimana del benessere” che ha coinvolto anche il Liceo Angelico Aprosio di Ventimiglia.

La Delegata Scuola della Delegazione di Imperia del FAI, Deanna Mangatia commenta così: “il progetto ha visto gli “Apprendisti ciceroni” della classe III S, sezione del linguistico del liceo Aprosio, opportunamente formati dalla dottoressa Sabina Airoldi dell’Istituto Tethys e dal Dottor Paolo Mastorakis, studioso di biologia marina e co-autore del libro “I fondali di Capo Ampelio Bordighera”, in un percorso di formazione peer-to-peer con gli alunni delle classi medie dell’Istituto Biancheri. Sono state illustrate ai più giovani compagni le caratteristiche della costa dell’estremo Ponente Ligure, i suoi fondali e gli esseri marini che lo popolano anche attraverso attività laboratoriali e ludiche che hanno suscitato grande interesse e coinvolgimento. Con l’uscita in mare finalizzata all’avvistamento dei cetacei, i giovani alunni hanno potuto vedere e conoscere ciò che avevano studiato e capire l’importanza di questo patrimonio che ci circonda e di cui dobbiamo averne cura. Si protegge ciò che si ama, si ama ciò che si conosce è lo slogan del FAI Scuola”.

Leggi anche:  Biblioteca Aprosiana: nuovi investimenti del Comune

.