“Ricominciamo da noi: la contrattazione inclusiva, salvaguardare la dignità nel lavoro e nella vita, contrastare la violenza sulle donne”: è il titolo del corso di formazione elaborato dall’Ufficio Formazione Cgil Genova e Liguria, con la Cgil nazionale e il Coordinamento nazionale dei formatori, che vede la provincia di Imperia come capofila.

L’appuntamento è per il 19 e 20 aprile prossimi, ma l’evento sarà preceduto, il 21 marzo, da una giornata introduttiva, che si terrà nella sala della Provincia, a Imperia, dalle 9.30 alle 13, alla presenza del segretario nazionale della Cgil, Susanna Camusso.

“La Camera del Lavoro ha scelto di essere l’apripista di questo progetto il cui format è già stato richiesto da più di trenta strutture della Cgil a livello nazionale – ha affermato, stamani, alla presentazione dell’evento, il segretario provinciale imperiese della Cgil, Fulvio Fellegara -. E’ importante che una organizzazione sindacale come la nostra si spenda su un tema così urgente e drammatico come quello della violenza di genere attraverso un corso di formazione dedicato ai propri dirigenti uomini. In questo modo si ribalta un altro stereotipo ossia che il tema sia appannaggio esclusivo delle donne, in quanto vittime o come portatrici di soluzioni”.

Leggi anche:  Bonus pubblicità per le campagne sui giornali finalmente approvato

Per Cristiana Ricci responsabile formazione Cgil: “L’obiettivo è di formare chi ha il compito di contrattare in modo da contrastare eventuali situazioni discriminanti, oltre ad introdurre normative necessarie a favorire condizioni di lavoro a misura di donne e uomini”.

La prima giornata di corso si terrà mercoledì 21 marzo presso la Sala del Consiglio del Palazzo della Provincia in viale Matteotti 147 a Imperia a partire dalle ore 9,30; il programma prevede, tra gli altri, l’intervento di Federico Vesigna Segretario generale Cgil Liguria, Camilla Pelosi rappresentante degli Studenti Medi, Carlo Capacci Sindaco di Imperia, Fabio Natta Presidente della Provincia.

Intervista a Cristiana Ricci

 

Intervista a Fulvio Fellegara, segretario provinciale CGIL