Tornano i Martedì Letterari del Casinò di Sanremo. L’inaugurazione della stagione invernale è  affidata al prof. Philippe Daverio con il suo libro “Grand tour d’Italia a piccoli passi” (edito da Rizzoli). A intervenire lo storico Matteo Moraglia.

Philippe Daverio al Casinò di Sanremo

Queste pagine potrebbero servire agli italiani per godere dell’essere ciò che sono, per amare ciò che hanno ereditato e per preservarlo, e potrebbero servire a chi vien da fuori per scoprire la culla di gran parte di ciò che ha reso il mondo più bello. Philippe Daverio fa da cicerone attraverso le bellezze del nostro Paese, in una sorta di “visita guidata” di quel museo diffuso che è l’Italia: chiese, monumenti, gallerie e opere d’arte.

I luoghi – noti, meno noti o decisamente insoliti – sono scelti e raccontati in maniera non sistematica, in base ai viaggi e agli interessi che l’autore ha coltivato negli anni. Un volume che supera il meccanismo della guida turistica e si propone come un itinerario suggestivo e visionario, un viaggio “lento” alla scoperta di volta in volta di un aspetto storico o artistico che racconta un pezzo della storia culturale del nostro Paese. 

L’autore

Philippe Daverio è nato nel 1949 a Mulhouse, in Alsazia, e vive a Milano. È stato professore ordinario alla facoltà di Architettura dell’Università di Palermo e autore e conduttore in tv di Passepartout. È direttore della rivista “Art e Dossier” e dal 2014 direttore artistico del Museo del Duomo di Milano. Per Rizzoli ha pubblicato numerosi best seller fra cui la trilogiaIl Museo immaginato (2011), Il secolo lungo della modernità (2012) e Il secolo spezzato delle avanguardie (2014), poi Il gioco della pittura e La buona strada (2015), Ho finalmente capito l’Italia (2017) e Grand Tour d’Italia a piccoli passi (2018).