L’edizione 2019 dell’Operazione Delphis sarà: “Remove plastic special edition”

Operazione Delphis giunta alla 23^ edizione

Presentata oggi al Museo Navale di Imperia l’Operazione Delphis, la tradizionale manifestazione nautica internazionale di diportisti, giunta alla 23^ edizione, per il censimento dei mammiferi marini, ideata e organizzata dal 1996 dall’associazione Battibaleno.

Con il patrocinio del Comune di Imperia, della Regione Liguria, della Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana e di Assonautica Italiana, il 21 luglio, dal porto turistico di Imperia Porto Maurizio, verrà dato il via all’Operazione Delphis. Si svolgerà nelle acque del Santuario Pelagos, ma anche lungo tutte le coste Italiane e di alcuni paesi del Mediterraneo, coinvolgendo gli equipaggi di centinaia di imbarcazioni.

L’iscrizione a Delphis è gratuita e aperta a ogni tipo di imbarcazione in regola con le dotazioni di sicurezza e dotate di apparato radio VHF e GPS. Per iscriversi e per informazioni http://www.battibaleno.it/iscrizioni-e-regolamento/

A partire dalle 12:00 del 21 luglio e fino alle ore 13:00, le imbarcazioni iscritte alla manifestazione si posizioneranno su coordinate predefinite e gli equipaggi svolgeranno il programma delle osservazioni visive percorrendo il perimetro di un’area di quattro miglia quadrate.

Leggi anche:  L'Imperia Unplugged Festival conquista la città

L’edizione 2019 dell’Operazione Delphis sarà: “Remove plastic special edition”; la missione in mare dei diportisti non si limiterà all’osservazione dei cetacei e delle altre forme di vita, ma è richiesto un gesto importante per il mare e per la nostra salute: la rimozione della plastica dalla superficie del mare.