Prende il via oggi la manifestazione “La Forza della natura” che proseguirà fino al 1 maggio al Forte di Santa Tecla.

La Forza della Natura al Forte di Santa Tecla

È la seconda edizione dedicata a Libereso Guglielmi. La manifestazione animerà la fortezza di Santa Tecla per 12 giorni, proponendo 5 mostre, 64 incontri e il primo Festival delle Erbe della Liguria.

La manifestazione ha il patrocinio degli Assessorati alla Cultura e al Turismo del Comune di Sanremo e del del MiBACT Polo Museale della Liguria.

Il programma di oggi             

  • 11.00 inaugurazione mostr di Rosaria Torquati con autorità cittadine
  • 11.30 Presentazione “Premio Letterario Lions, dedicato a Italo Calvino” a cura di The Lions International e Lions Club Nizza Monferrato
  • 16.30 presentazione libro “Herbae et Horbi” di Roberto Ferretti con ricette e disegni di Libereso
  •  17.30 “La biodiversità vegetale presente sul pianeta” a cura del professor Roberto Molinaro e studenti dell’Istituto Aicardi Sanremo
  • 18.30 “Donne e Agricoltura nel Ponente Ligure” a cura di Istituto Aicardi Sanremo

Temi della seconda edizione

Il 2018, Anno del Cibo italiano, vuole esaltare il patrimonio enogastronomico italiano e la cucina di qualità. Con l’obiettivo dunque di renderli strumenti di scoperta di una parte fondamentale del nostro patrimonio culturale.

Patrimonio ricchissimo infatti, grazie alla differenziazione dei sapori e delle varietà degli stessi alimenti, figli della straordinarietà geografica e storica dell’Italia.

Leggi anche:  Al via oggi la seconda edizione di Solea con Odifreddi

In questo caso, verrà declinata l’esperienza di Libereso partendo dal suo ultimo libro di ricette. Verrà inoltre sottolineata l’importanza del cibo per una buona qualità della vita, per una maggiore sostenibilità dei territori nella produzione alimentare e nell’innovazione,  ma sempre con un occhio di riguardo alla tradizione.

Italo Calvino

Si svilupperà con diverse iniziative: la presentazione del concorso promosso dal Lions in apertura, la lettura del racconto “Un pomeriggio, Adamo” e un ricordo di Eva Mameli, la mamma di Italo, in occasione del suo 40° anniversario della morte avvenuta il 31 marzo 1978.

Le mostre inaugurate oggi

  • “Teli di Canapa” a cura di Rosaria Torquati
  • “I fumetti di Libereso” a cura di Ryan Logico
  • “La forza della terra” a cura di Carmen Spigno
  • “Le piante aromatiche e officinali” a cura di istituto Aicardi