Giovedì 22 febbraio, alle ore 16, il Museo Civico del Lucus Bormani di Diano Marina organizza il terzo appuntamento del Ciclo di Conferenze “I Palazzi storici di Diano Marina”.

I palazzi storici di Diano Marina

La conferenza, a cura di Daniela Gandolfi, direttrice del MARM e dirigente archeologa IISL, riguarderà l’Area archeologica di Prato Fiorito e Palazzo Muzio, attuale sede del Tennis Club di Diano.

L’Area di Prato Fiorito è caratterizzata dalla presenza di due tra i più importanti monumenti della “Città degli Aranci”. La chiesa dei SS. Nazario e Celso con la sua area archeologica, edificio le cui più antiche testimonianze risalgono al V-VI secolo d.C.. E poi, Palazzo Muzio, una delle prime realizzazioni dell’architetto milanese Giovanni Muzio (1893-1982), tra i maggiori esponenti dell’architettura italiana del Novecento, che lo realizzò nel 1921 per dotare la città di un padiglione per le esposizioni. Allo stesso architetto si deve il progetto a Milano dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e della Cà Brutta.

Leggi anche:  La polizia municipale di Diano sul video del ministro Salvini

Alla manifestazione interverrrà anche il vicesindaco di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi che informerà sui progetti dell’Amministrazione riguardanti l’area del Prato Fiorito.

Il Ciclo di Conferenze, che si svolgerà come di consueto nella Sala Conferenze “Margherita Drago” (Corso Garibaldi 60 – 1 piano), è stato organizzato in collaborazione con l’Istituto Internazionale di Studi Liguri, la Biblioteca Civica “A.S. Novaro” e con l’Ufficio Cultura del Comune di Diano Marina, coordinato dal Presidente del Consiglio Comunale con delega alla Cultura Dr. Ennio Pelazza. L’ingrezzo è libero.

Per informazioni: Museo Civico Diano Marina, Palazzo del Parco, Corso Garibaldi 60, 18013 Diano Marina (IM), Tel./fax 0183.497621, www.palazzodelparco.it, museodiano@tiscali.it, www.iisl.it.