Una grande soddisfazione per Montegrosso Pian Latte dove è custodito il segreto della Raviöra. Sabato 13 giugno la sagra in suo onore.

La storia della Raviöra

La Raviöra di Montegrosso Pian Latte trae origine dall’inventiva dei pastori che durante la primavera, raggiungendo i pascoli, provarono a unire diverse erbe spontanee con uova e ricotta dando così vita a un piatto ricco di particolari sapori. Per loro era fonte di sostentamento, ma oggi è diventato il piatto simbolo della tradizione culinaria montegrossina apprezzato non solo dagli abitanti ma anche dai numerosi visitatori del territorio. Nel marzo 2015 l’Amministrazione Comunale di Montegrosso Pian Latte, a conclusione di un complicato iter, ha conferito al piatto il riconoscimento De.Co. (Denominazione Comunale).

Le Raviöre di Montegrosso P.L. appartengono all’itinerario gastronomico della Cucina Bianca tipica dell’areale del Monti Monega Fronté e Saccarello, e quindi anche dell’Alta Valle Arroscia: una cucina povera, fatta di prodotti semplici e genuini. Le Raviore De.Co. sono una pasta fresca ripiena di circa una ventina di erbette spontanee finemente tritate, e tradizionalmente chiusa a barchetta, semplicemente cotta nell’acqua bollente e condita con un filo d’olio extravergine di oliva.

Il riconoscimento De.Co., che il Comune di Montegrosso Pian Latte ha conferito al piatto, ha dato un importante slancio alla promozione turistica del prodotto e del paese.

La Sagra delle Raviöre

È cosi nata la Sagra delle Raviöre, realizzata grazie al costante impegno della popolazione di Montegrosso (la cui quinta edizione si svolgerà sabato 13 Luglio), alla quale ha, tra l’altro, partecipato anche la foodblogger Chef Ramella.

Leggi anche:  Uno stage con Paolo Antonio Simioni al Teatro del Banchero

“Tanta soddisfazione sta ovviamente anche nell’apprendere che, venendo in visita nel nostro borgo e mangiando nelle strutture ricettive del paese – commenta la Pro Loco – le persone assaggiano edapprezzano le Raviöre De.Co., sintesi di un modo di vivere che ormai appartiene al passato, ma che, nella sua semplicità e genuinità, continua a vivere grazie a chi resta sul territorio a tramandare antichi saperi e sapori”.

“Oggi, però abbiamo due notizie che ci rendono particolarmente orgogliosi delle nostre radici e della nostra cultura gastronomica. La prima è che l’Università di Bra – Facoltà di Scienze Gastronomiche, si è dimostrata interessata al nostro prodotto De.Co.: è per questo infatti che sabato 8 giugno alcuni studenti verranno in visita a Montegrosso Pian Latte per osservare e vivere tutto il procedimento (dalla terra alla tavola) con il quale nasce questo tipo di pasta fresca tipica del nostro paese, al termine del quale è ovviamente prevista la degustazione delle Raviöre De.Co. La seconda è che grazie all’iniziativa di Regione Liguria, sabato 15 e domenica 16 giugno, parteciperemo alla Festa Regionale delle De.Co. che si terrà a Cairo Montenotte, la manifestazione sarà un’importantissima occasione nella quale avremo la possibilità di far assaporare il nostro piatto tipico, ma soprattutto di far apprezzare le tipicità del nostro territorio ad un pubblico diverso da quello con il quale siamo abituati a lavorare”.