Durante il Concerto di Capodanno verrà consegnato al musicista Scanu un riconoscimento alla sua importante carriera. L’appuntamento è lunedì primo gennaio alle ore 17 nella sala consiliare del Comune (piazza Martiri della Libertà).

Concerto di Capodanno con premio a Scanu

Si consolida anche a Diano Marina, come è abitudine in altre importanti località, la tradizione del Concerto di Capodanno. L’Amministrazione consegnerà un riconoscimento al chitarrista per i 40 anni di carriera cominciata proprio a Diano Marina nel 1978. Numerosi i suoi concerti in Italia e all’estero; tanti i riconoscimenti e le importanti collaborazioni. Nel 2012 il Comune di Genova – Museo del Risorgimento gli ha conferito il prestigioso incarico di valorizzare attraverso esecuzioni periodiche, in particolare in eventi istituzionali, la chitarra Gennaro Fabbricatore del 1821, liutaio in Napoli, appartenuta a Giuseppe Mazzini.

Al fianco di Scanu si esibiranno il violinista Andrea Cardinale, il tenore Mattia Pelosi e il soprano Lilia Gamberini.

Il programma prevede brani d’opera di Gioacchino Rossini, Vincenzo Bellini, Nicolò Paganini, Matteo Carcassi, Giuseppe Mazzini, Mauro Giuliani, Ruggero Leoncavallo e omaggi alla canzone napoletana e all’operetta.

Leggi anche:  La Fanfara Aplina Sezionale apre ancora "OlioOliva"

Il duo suona con strumenti d’epoca e specificatamente Cardinale un violino Vuillaume del 1864 modello “Cannone” copia del Guarneri del Gesù di Paganini e Scanu su una Ramirez appartenuta ad Andrés Segovia del 1960 e una Gatti di scuola Guadagnini di fine Ottocento.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.