A Dolcedo il testimone di giustizia Rocco Mangiardi

Mangiardi parlerà della presenza capillare della mafia a cui lui ha deciso di dire No

Lunedì 4 febbraio alle ore 17 nella sala San Domenico, il Comune di Dolcedo, ospiterà un incontro con Rocco Mangiardi, Testimone di Giustizia. L’incontro è stato organizzato in collaborazione con il Presidio Rita Atria di Libera associazioni, nomi e numeri contro le mafie e con il Gruppo Ecologico Martiri della libertà partigiani Val Prino.

Rocco Mangiardi è reduce da una serie di incontri organizzati da Libera nelle scuole della provincia per testimoniare ai ragazzi una realtà difficile come quella della presenza capillare della mafia di fronte a cui lui ha posto un rifiuto netto, guadagnandosi faticosamente la possibilità di sentirsi libero.

Rocco Mangiardi, calabrese, è l’uomo che, con grande coraggio, si è rifiutato di pagare il pizzo alle cosche, e con la sua denuncia e la testimonianza in Tribunale ha permesso l’arresto di numerosi affiliati e la loro condanna.

Leggi anche:  Paolo Fittipaldi apre stasera alla Rovere il nuovo evento di San Bartolomeo al Mare

La sua presenza offre una speranza di contrasto a questo fenomeno così radicato, non solo nel sud Italia da cui Rocco proviene, ma in tutta la penisola. Per sconfiggere la mafia e impedirle di diffondersi occorre avere coraggio e ideali di onore e giustizia ben saldi