“Era evidente che sarebbe stato un flop. E’ l’ennesima dimostrazione pratica di come non si sappia affrontare il poliedrico problema”Il M5S Sanremo interviene sul debutto dei vigilantes alla stazione  per allontanare i clochard che bivaccano  e afferma:

“Una scelta infelice”

“L’infelice scelta di delegare un servizio di Ordine e sicurezza pubblica, ad un ente privato, quale quello di un istituto di vigilanza, non poteva che risolversi negativamente, sia in termini di efficacia operativa, sia in quelli di impatto nella percezione della sicurezza – scrivono i pentastellati in una nota stampa velenosa – Infatti le guardie giurate non rivestono, come risaputo, alcuna qualifica di Agente di Polizia Giudiziaria, titolo che invece identifica e caratterizza le forze di Polizia in genere, compresa la Polizia locale. Non essere titolari della qualifica suddetta, in termini pratici, significa non poter esercitare nessuna forma di controllo, né preventivo né tantomeno repressivo, relegando agli stessi il mero compito di osservazione, ed eventuale comunicazione per richiesta d’intervento alle F.O.”

“Ora ci si chiede – continuano – come un’Istituzione che tra i suoi compiti ha la tutela della sicurezza dei propri cittadini, possa delegare ad un ente privato e senza alcuna qualifica idonea, l ‘esercizio del controllo del territorio e come motivi l’esborso di soldi pubblici che troverebbero  ragion d’essere nel venir  destinati alla Polizia Locale, riabilitandola al ruolo centrale che le compete in questo genere di servizi per il cittadino. Non bisogna inoltre mai dimenticare – concludono -l’aspetto umano e in questi casi l’intervento dei servizi sociali è basilare.”

Leggi anche:  Esplode tubo che squarcia l'asfalto: voragine ai Tre Ponti di Sanremo

QUI le altre notizie