Secondo i magistrati devono rispondere di circonvenzione d’incapace

Uomo raggirato da due sorelle di Ventimiglia

Due sorelle di Ventimiglia sono accusate di aver raggirato un uomo di 76 anni facendosi consegnare 6500 euro in contanti e la quasi totalità della pensione da mille euro per circa un anno. Con l’accusa di circonvenzione d’incapace – scrive Il Secolo XIX – il prossimo 6 aprile verranno processate la 37enne Caterina Annunziata Vecchié e la sorella minore Domenica, di 34 anni. I fatti risalgono al periodo tra la primavera del 2017 e l’estate 2018 a Ventimiglia alta